CronacaPolitica

L’accusa dei media spagnoli: finanziamenti del Venezuela al Movimento 5 Stelle per 3,5 milioni di euro

Secondo il quotidiano spagnolo Abc, che cita cita un documento classificato dellʼintelligence venezuelana, il Movimento 5 Stelle avrebbe rucevuto un finanziamento dal Venezuela, nel 2015, per 3,5 milioni di euro. Il quotidiano ha pubblicato anche la foto de documento, lʼambasciata del Venezuela: “Tutto falso, agiremo vie legali”.

Finanziamenti del Venezuela al Movimento 5 Stelle 2015

Nicolas Maduro avrebbe finanziato nel 2010 il M5s: lo afferma il quotidiano spagnolo Abc, che mostra un documento classificato dell’intelligence venezuelana, in cui si dice che l’attuale presidente del Venezuela, ministro degli Esteri di Chavez nel 2015, avrebbe spedito una valigetta con 3,5 milioni di euro al consolato venezuelano a Milano indirizzati a Gianroberto Casaleggio per finanziare segretamente il M5s.

Fondi per 3,5 milioni di euro, Crimi “Fake news”

“Il MoVimento 5 Stelle non ha mai ricevuto finanziamenti pubblici. Se fino a quando era vivo ha avuto modo di difendersi da solo, ora che non c’è più non permetterò che si infanghi in alcun modo il suo nome”, lo precisa in un post sul blog delle Stelle Davide Casaleggio.

Una valigetta piena di soldi

Il quotidiano spagnolo spiega che il console venezuelano a Milano, Gian Carlo di Martino, fece da intermediario per la transazione finale a Casaleggio, che avvenne in contanti. Il documento indica il cofondatore e ideologo del M5s, morto nel 2016, come “promotore di un movimento di sinistra rivoluzionario e anticapitalista nella Repubblica italiana”. I 3,5 milioni di euro, aggiunge il quotidiano citando il documento dell’intelligence, allora guidata da Hugo Carvajal, furono inviati in modo sicuro e segreto attraverso valigia diplomatica.

Fondi riservati

La somma destinata al Movimento 5 Stelle sarebbe stata attinta da fondi riservati amministrati dall’allora ministro dell’Interno, oggi ministro dell’Economia, Tareck el Aissami, che era, ed è, considerato uomo di fiducia di Nicolas Maduro. Aissami è stato oggetto di sanzioni da parte degli Stati Uniti per reati legati al narcotraffico e al riciclaggio di denaro.


finanziamento-venezuela-movimento-5-stelle

 


Il Venezuela smentisce

L’ambasciata del Venezuela “Tutto falso, adiremo vie legali”. La fonte dell’ambasciata riferisce tra l’altro che nel 2010 il M5s era appena nato ed era quindi “completamente sconosciuto in Venezuela” e che all’epoca il console venezuelano a Milano era appena arrivato in sede.

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button