Cronaca

Shock a Fiumicino, maresciallo della Finanza uccide la compagna e si spara in testa

Shock a Fiumicino dove un maresciallo della Finanza ha ucciso la compagna per poi spararsi in testa con la stessa arma

Shock a Fiumicino dove un maresciallo della Finanza ha ucciso la compagna per poi spararsi in testa con la stessa arma. I corpi sono stati rinvenuti uno accanto all’altra, nel piano terra dell’abitazione di lei in via del Portico Placidiano, all’Isola Sacra.

Fiumicino, omicidio suicidio

SI corpi del maresciallo della Guardia di Finanza di Fiumicino e la sua compagna sono stati rinvenuti oggi pomeriggio da una tenente che, preoccupata per non aver sentito né visto al lavoro il suo sottoposto, era andata a trovarlo a casa.

Stando a una prima ricostruzione effettuata dal medico legale sul posto e dai finanzieri ora impegnati nelle indagini, il maresciallo avrebbe sparato alla compagna per poi uccidersi con la stessa arma.

Trovata una lettera

Nell’abitazione è stata trovata una lettera in cui sarebbero scritti i motivi del folle gesto. Poche righe per spiegare problemi economici e ora al vaglio degli inquirenti.

Articoli correlati

Back to top button