Cronaca

Foggia, un massaggio cardiaco lungo 75 minuti: 118 salva una 37enne

All’arrivo dei sanitari la donna, madre di una bambina di pochi anni, era distesa sul letto in arresto cardiaco, ma i soccorritori non si sono mai arresi: "Abbiamo proseguito fino allo sfinimento, è un miracolo"

Sembrava non avere più speranze e invece è sana e salva: un massaggio cardiaco di 75 minuti salva la vita a una 37enne in arresto cardiaco. È lo straordinario intervento compiuto dal personale del 118 in provincia di Foggia nella serata di domenica 6 giugno.

Foggia, massaggio cardiaco di 75 minuti: salvata 37enne

Dopo una richiesta di intervento con codice rosso, i soccorritori Rocco Paglia e Raffaele Urbano e l’infermiere Domenico Barrea, si sono precipitati sul posto a bordo della loro ambulanza. All’arrivo dei soccorsi la giovane donna, madre di una bambina di pochi anni, era distesa sul letto della propria casa di Celle San Vito senza più battito, ma i sanitari non si sono mai arresi.

“Abbiamo praticato il massaggio cardiaco a mano per 75 interminabili minuti, fino allo sfinimento – racconta Rocco Paglia a la Repubblica – Poi il miracolo: abbiamo sentito un leggerissimo respiro, quasi un soffio”. E proprio quando le speranze sembravano ormai tramontate, i soccorritori hanno visto la 37enne riprendere conoscenza. “È stata necessaria anche la somministrazione di adrenalina perché il caso era veramente critico”.

La paziente è stata poi trasportata in ospedale a Foggia, dove è stata ricoverata per accertamenti. Le sue condizioni sono buone e non può che sentirsi una miracolata: “Vi ringrazierò per tutta la vita”, dice ai suoi angeli del 118.

Articoli correlati

Back to top button