Cronaca

Tragedia in Val Chisone, fulmine colpisce e uccide due ciclisti: chi sono le vittime

Due ciclisti sono stati trovati senza vita fra le montagne nella zona dell’Assietta, nel territorio del Comune di Pragelato, in valle Chisone

Un fulmine, nel Torinese, ha colpito due ciclisti. I due corridori sono stati trovati senza vita fra le montagne nella zona dell’Assietta, nel territorio del Comune di Pragelato, in valle Chisone. Secondo il Soccorso alpino, considerate le condizioni meteorologiche nella zona, la causa più probabile del decesso di entrambi è la caduta di un fulmine.

Fulmine colpisce e uccide due ciclisti

Secondo le prime informazioni, a dare l’allarme è stato un automobilista di passaggio che ha notato a terra i due corpi ormai senza vita verso il rifugio dell’Assietta. Il dramma nel primo pomeriggio di oggi, venerdì 26 agosto, lungo la strada tra Usseaux e Sestriere che conduce all’Assietta.

I soccorsi

Sul posto sono intervenuti i tecnici del Soccorso alpino e speleologico piemontese, è stato inviato il Servizio regionale di elisoccorso e sono state allertate le squadre a terra del Soccorso alpino e i carabinieri.

L’eliambulanza, nonostante il forte maltempo, è riuscita a sbarcare l’equipe, che ha avviato le manovre di rianimazione cardiocircolatoria, finché è stato possibile soltanto constatare il decesso dei due ciclisti. In attesa dell’autorizzazione alla rimozione delle salme da parte del magistrato, l’eliambulanza è tornata operativa, mentre le squadre a terra si sono attivate per il trasporto a valle.

Chi sono le vittime

Uno è l’industriale Alberto Balocco, 53 anni, titolare e amministratore delegato dell’omonima azienda dolciaria. La seconda vittima è Davide Vigo, 55 anni, originario di Torino e residente in Lussemburgo.

Articoli correlati

Back to top button