Cronaca

Funerali di Francesca Testana: bara bianca e applauso per la 26enne morta in discoteca

L'ultimo saluto a Roma accompagnato da un lungo applauso

Funerali a Roma per Francesca Testana, la ragazza di 26 anni morta in discoteca: ieri centinaia di persone hanno salutato la giovane trasportata in una bara bianca con un lungo applauso. L’autopsia ha mostrato che Francesca non aveva assunto né alcol né droghe, quindi il malore che l’aveva colpita non era collegato a quei sospetti iniziali.

Funerali a Roma, lungo applauso per la ragazza morta in discoteca

Lungo applauso della folla commossa che ha accompagnato la bara bianca adornata di fiori. Francesca, madre di due bimbi, è morto lo scorso 18 agosto in una discoteca di Latina colpita da un arresto cardiaco causato da un aritmia fulminante. Una tragedia che ha fatto rimanere sotto shock la comunità di Aprilia, paese di origine e di residenza della 26enne.

Centinaia di persone ieri pomeriggio hanno preso parte all’ultimo saluto, stringendosi intorno al dolore dei parenti.

Francesca Testana non era ubriaca né drogata

L’autopsia ha mostrato che Francesca non aveva assunto né alcol né droghe, quindi il malore che l’aveva colpita non era collegato a quei sospetti iniziali. Ulteriori esami sulla salma arriveranno nei prossimi giorni: sul caso la Procura ha aperto un’inchiesta per far luce sul decesso.

Morta per arresto cardiaco mentre ballava in discoteca

La tragica notte, Francesca era in compagnia di amici e stava trascorrendo una serata spensierata in discoteca: voleva svagarsi dato che era appena uscita dal periodo di isolamento dovuto al Covid.

Stava ballando quando all’improvviso si è sentita male e si è accasciata a terra. L’allarme è scattato immediatamente ma una volta giunti i soccorsi per la 26enne non c’era già più nulla da fare. Vano ogni tentativo di rianimazione.

Articoli correlati

Back to top button