CronacaPolitica

G7, al via l’ultimo giorno del vertice: impegni rigorosi sul clima

Stretta sulle emissioni e aumento delle temperature non oltre 1,5 gradi

Al via l’ultima giornata del vertice G7 a presidenza britannica di Carbis Bay, il primo post pandemia. Ultimo punto da discutere è quello sull’ambiente e sulla battaglia ai cambiamenti climatici. Da ieri il vertice si è allargato ai leader ospiti di Australia, Corea del Sud, India, Sudafrica e di Onu e Oms.

Al G7 focus sull’ambiente e sul clima: al via il terzo giorno

Dopo le annunciate dichiarazioni su piano pandemico globale e vaccini anti-Covid e sul contenimento della Cina, è il turno di quella sul clima: con impegni più rigorosi contro le emissioni, giura il padrone di casa Boris Johnson e la promessa anticipata da fonti Usa di frenare il riscaldamento delle temperature globali future non oltre 1,5 gradi.

G7: Cina, “un piccolo gruppo non può decidere le sorti del mondo”

La Cina attacca il G7 in corso in Cornovaglia affermando che sono finiti i tempi quando “un piccolo gruppo di Paesi” poteva decidere le sorti del mondo intero. Lo ha dichiarato un portavoce dell’ambasciata cinese a Londra, citato sul sito della Reuters.

Articoli correlati

Back to top button