Cronaca

Gabriele Bianchi in carcere stringe amicizia con Valerio Del Grosso, killer di Luca Sacchi | Sceglie il suo avvocato

Cambia anche l'avvocato, ad occuparsi dei fratelli Bianchi sarà anche il legale di Marcello De Propris

Gabriele Bianchi stringe amicizia con Valerio Del Grosso, il killer di Luca Sacchi, nella palestra del carcere di Rebibbia. Cambia anche l’avvocato, ad occuparsi dei fratelli Bianchi sarà anche il legale di Marcello De Propris.

Carcere, Gabriele Bianchi fa amicizia con Valerio Del Grosso

I due killer hanno stretto amicizia nella palestra del carcere di Rebibbia. Il ventenne, condannato in primo grado a 27 anni di carcere per l’omicidio di Luca Sacchi, avrebbe dato dei consigli ad uno dei gemelli di Artena. Come quello di assumere nuovi avvocati.

L’ex legale della difesa Massimiliano Pica aveva spiegato “di aver lasciato un mese fa l’incarico per divergenza divenute inconciliabili”. La difesa dei fratelli Bianchi nel processo per omicidio sarà rappresentata da Valerio Spigarelli, Ippolita Naso e Pasquale Ciampa. Spigarelli infatti è lo stesso avvocato che, insieme ad Alessandro Marcucci, ha difeso Del Grosso evitandogli l’ergastolo in primo grado.

L’amicizia nata in palestra

L’amicizia tra i due è nata nella palestra del carcere durante gli allenamenti con i pesi. Due ragazzi pressoché coetanei, l’uno di Artena, l’altro di Casal Monastero entrambi con processi per omicidio.

Gabriele, insieme al fratello, è indagato di essere il presunto autore di un pestaggio ai danni di Willy Monteiro Duarte, il ventenne che ha trovato la morta il 6 settembre 2020 a Colleferro.

Valerio Del Grosso è stato condannato in primo grado per aver sparato in testa al ventenne Luca Sacchi davanti ad un pub in via Tommaso Mommsen nel quartiere Appio.

Articoli correlati

Back to top button