Cronaca

Gaeta, cinquantenne annega alla spiaggia delle Scissure

L'uomo è di Pontecorvo, ed era andato a mare con i figli e una coppia di amici

Un uomo di 50 anni è annegato oggi pomeriggio a Gaeta, sulla spiaggia delle Scissure. La tragedia è avvenuta alla spiaggia delle Scissure, una delle spiagge più conosciute della costa del basso Lazio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i militari della Guardia Costiera che stanno ancora cercando di ricostruire l’accaduto.

Gaeta, cinquantenne annega alla spiaggia delle Scissure

Non è chiaro se l’uomo, originario di Pontecorvo, abbia avuto un malore o se si sia trovato in difficoltà per le forti correnti di quel punto della costa. I testimoni segnalano che oggi il mare è agitato. La notizia è stata riportata in anteprima da Il Messaggero.

Chi è la vittima

La vittima e Marco Di Vozzo, 50 anni, di Pontecorvo. Era andato al mare con i due figli e una coppia di amici. Si è tuffato, il mare in quel momento era mosso, ed è sparito tra le onde. È morto sotto gli occhi dei figli e degli altri bagnanti.

Il sindaco di Pontecorvo

Poco fa il sindaco di Pontecorvo Anselmo Rotondo ha pubblicato un post sulla sua pagina Fb: “La nostra comunità viene nuovamente trafitta dal dolore. Siamo sotto choc per la morte improvvisa di Marco. Era un uomo, un marito, un padre esemplare. Persona mite e perbene. A lui mi legava una grande stima, umana e professionale. Ci stringiamo al dolore della famiglia, a Beatrice e ai figli. Ogni parola è superflua”.

Articoli correlati

Back to top button