Cronaca

Pisa, identificato il genoma del Coronavirus nel liquido peritoneale: prima volta al mondo

Identificato il genoma del Coronavirus nel liquido peritoneale. Si tratta della prima volta nel mondo e la scoperta è stata effettuata da una squadra di medici ricercatori delle strutture di Chirurgia d’urgenza, Virologia, Microbiologia batteriologica e Medicina d’urgenza e Pronto soccorso dell’Aoup Azienda ospedaliero-universitaria di Pisa. 

Genoma del Coronavirus nel liquido peritoneale trovato a Pisa

Si tratta di una scoperta importante: per la prima volta infatti, in base ai dati di letteratura ad ora pubblicati, è stato identificato il genoma del Covid-19 s in un campione di liquido peritoneale, prelevato durante un intervento chirurgico per patologia addominale acuta non perforativa su un paziente affetto da sintomi respiratori per infezione da Sars-Cov-2.

Il report

Il rapporto del caso verrà pubblicato sulla prestigiosa rivista medica “Annals of Surgery” come fa sapere l’Aoup “per l’interesse scientifico che riveste in relazione alle vie di diffusione, eliminazione del virus e rischi di contaminazione, tutti argomenti oggetto di grande attenzione da parte della comunità scientifica internazionale”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button