Cronaca

Genova, ciclisti bloccano l’accesso al treno ad un bimbo autistico: “Non è disabile, è maleducato”

Richiamati dalla madre, hanno voluto che dimostrasse la realtà della disabilità del minore

Due ciclisti bloccano l’accesso al treno a Genova ad un bimbo autistico nel weekend: “Non è disabile, è solo maleducato”. Richiamati dalla madre, hanno voluto che dimostrasse la realtà della disabilità del minore.

Genova, ciclisti bloccano accesso al treno a bimbo autistico

Vergogna alla stazione di Genova Vesima nel fine settimana dove un bambino autistico di 5 anni è stato bloccato all’accesso del treno da due ciclisti. I due hanno causato grandi disagi al piccolo sentendosi poi dire: “Non è disabile, è solo maleducato”. La mamma a quel punto ha dovuto richiamare i due protagonisti, visto il piccolo iniziare ad avere crisi di stress e nervosismo.

Ma i due non ne hanno voluto sapere, anzi nel diverbio hanno insistito che la madre dimostrasse la reale disabilità del figlio. Solo l’intervento del capotreno ha risolto la situazione.

L’intervento

A sostenere la madre gli altri passeggeri che hanno assistito alla scena inorriditi e sono stati costretti a chiamare il capotreno. L’intervento sul posto ha fatto sì che per i due fosse l’ultima fermata.

Ritorna il sereno

Dopo che i due hanno lasciato il treno, con la forza e qualche rimprovero: la donna e il suo bimbo hanno potuto continuare il loro viaggio in totale serenità. Si sono messi a sedere all’interno del vagone, mentre gli altri passeggeri gli hanno prestato assistenza.

Sono episodi che capitano più frequentemente, l’ultimo in ordine cronologico: su un treno Genova-Milano. 27 passeggeri disabili e i loro accompagnatori erano stati costretti a scendere dal convoglio preso d’assalto da turisti che si rifiutavano di liberare i posti a sedere.

Articoli correlati

Back to top button