Cronaca

Germania, Greta Thunberg portata via con la forza dalla polizia: stava protestando contro le miniere di carbone

La giovane attivista si trova a Luetzerath, il villaggio che sarà trasformato in una miniera di carbone

Greta Thunberg è stata portata via dalla polizia durante le proteste contro la miniera di carbone a Lützerath in Germania.

Germania, Greta Thunberg portata via con la forza dalla polizia

Durante le proteste sono arrivati decine di poliziotti in tenuta antisommossa che hanno portato via circa 300 dimostranti, tra cui la celebre giovane attivista per il clima, Greta Thunberg. Ieri, sabato 14 gennaio, Greta ha detto che “la Germania si sta mettendo in imbarazzo” e ha aggiunto: “Penso che sia assolutamente assurdo che questo stia succedendo nel 2023″.

Le proteste

Greta Thunberg è rimasta anche oggi, 15 gennaio, a Lützerath, per protestare contro lo sgombero in corso per la miniera di carbone. Stando alla Dpa, l’attivista svedese ha partecipato a una dimostrazione spontanea sul posto, ballando e cantando con altri militanti.

Secondo la polizia, la ventenne si sarebbe seduta per un po’ sul bordo di un muro che dà sulla miniera, provocando la preoccupazione degli agenti, che le hanno intimato di allontanarsi per la sua stessa sicurezza. Poiché la leader del movimento Fridays for future non ha seguito l’indicazione, i poliziotti l’hanno trascinata via per un breve tratto.

Secondo la Bild, Greta Thunberg si è rifiutata di allontanarsi ed è stata vista sorridere mentre veniva prelevata fisicamente dagli agenti di polizia.

Articoli correlati

Back to top button