Lavoro

La gestione delle risorse umane per un’impresa vincente

Alla base della produttività aziendale ci sono le persone che compongono l’impresa. Il settore delle Risorse Umane è uno dei più importanti

Il concetto di produttività aziendale comprende una serie di aspetti ampi e articolati. Alla base della produttività aziendale ci sono le persone che compongono l’impresa. Più il loro lavoro riesce a raggiungere gli obiettivi prefissati dai vertici e maggiori sono le possibilità che l’azienda possa essere redditizia. È quindi importante avere sia persone talentuose tra i propri dipendenti nonché un reparto Risorse Umane che sappia coordinare e gestire nella maniera efficiente e opportuna i team di lavoro.

Cosa fanno le Risorse Umane

Il settore delle Risorse Umane è uno dei più importanti nell’ambito lavorativo. Si occupa della gestione risorse umane sotto ogni aspetto, da quello legislativo e burocratico fino alla sfera psicologica. Per tali motivi, i requisiti per poter lavorare nelle Risorse Umane sono molteplici. Le più richieste sono le lauree in ambito giuridico, umanistico e psicologico. Formarsi presso scuole di specializzazione o frequentare master incentrati sulla professione è sicuramente il miglior modo per acquisire una serie di conoscenze molto utili ai fini lavorativi. Oltre alle skills che possono essere apprese a livello didattico, vi sono alcune predisposizioni caratteriali essenziali per poter svolgere al meglio le proprie funzioni.

Prima tra tutte il saper comunicare. Avere una predisposizione al dialogo e all’ascolto è indubbiamente un buon punto di partenza quando il lavoro richiede di doversi quotidianamente interfacciare con diverse persone. Per risolvere problemi, bisogna innanzitutto capirli anche quando non vengono chiaramente esposti. Conseguenzialmente è importante saper esporre le proprie ragioni nel momento in cui non si può far fronte ad alcune difficoltà. Altro elemento innato è la leadership. Esistono diversi tipi di leadership che possono essere adottate a seconda delle circostanze e del contesto ma senza addentrarci nell’ampio argomento, è importante sottolineare così sia doveroso sviluppare un’attitudine al comando.

I compiti delle Risorse Umane

Uno dei compiti più significativi per il settore è la selezione del personale nel momento in cui si è alla ricerca di nuovi dipendenti da inserire in azienda. Il Manager HR, dopo un colloquio con la dirigenza, si preoccuperà di avviare il processo di selezione tramite annunci di lavoro secondo gli obiettivi aziendali in merito alla figura ricercata. Una vola arrivati i curriculum procederà allo screening degli stessi selezionando le persone con i profili maggiormente attinenti alle richieste. Tale passaggio, spesso dispendioso in termini di tempo, può essere velocizzato attraverso software hr specifici per scremare la moltitudine di candidature. La fase successiva consiste nei colloqui per poter poi affidare definitivamente l’incarico.

Ma il lavoro non finisce qui. Sempre le Risorse Umane si occuperanno del completamento del processo di onboarding attraverso l’inserimento della nuova risorsa in azienda alla quale dovranno illustrare gli ambienti, far conoscere i colleghi, spiegare i sistemi tecnologici per le ottemperanze burocratiche e i corsi di formazioni per poter prendere servizio.

Si aggiunge alla lunga lista delle mansioni riguardanti il settore delle Risorse Umane la gestione delle pratiche burocratiche a partire dall’elaborazione delle buste paga. Affinché arrivino ai lavoratori prive di errori, bisognerà controllare l’esatto inserimento dei dati necessari per determinare quanto precisamente guadagnato nel mese da un lavoratore. Anche in questo caso, per evitare mancanze, esistono specifici applicativi utilizzabili sia da lavoratori che dai Responsabili HR così da poter inserire automaticamente dati su turni di lavoro, permessi di vario tipo, straordinari, ferie, malattie e quant’altro.

Come è cambiato il lavoro delle Risorse Umane

Negli ultimi anni, la crescita tecnologica ha agevolato parecchi dei compiti riservati a questi ‘importante ramo aziendale. I benefici sono stati uno snellimento delle pratiche, una maggiore efficienza nella comunicazione, nella risoluzione dei problemi ed un risparmio di tempo ed energie. Benefici che si sono riversati anche sulla serenità e la produttività di ogni singolo dipendente, potendo contare su servizi automatizzati e istantanei. Il tutto si ripercuote dal concetto dal quale siamo partiti: la produttività aziendale. Avere un’impresa dove tutti gli ingranaggi funzionano perfettamente senza intoppi e difficoltà ne assicura la redditività nel lungo termine.

Articoli correlati

Back to top button