Gossip

Gina Lollobrigida, aperto il testamento: ecco a chi spetta

Aperto il testamento di Gina Lollobrigida: ecco a chi spetta il patrimonio dell’artista tra il figlio Andrea Milko Skofic e il factotum Andrea Piazzolla. Purtroppo, la famosa attrice degli anni ’50, è venuta a mancare qualche giorno fa.

Gina Lollobrigida: il testamento, a chi spetta?

L’eredità di Gina Lollobridiga, ammonta a ben 10 milioni di euro e verrà divisa tra due persone diverse. La “bersagliera”, ha scelto come suoi eredi, a ciascuno dei quali verrà affidata la metà dei suoi averi, due persone importanti della sua vita, il figlio Andrea Milko Skofic, nonostante negli ultimi anni i due non abbiano avuto rapporti e il suo ex assistente, il factotum Andrea Piazzolla.

Il contenuto del testamento, aperto proprio oggi 24 gennaio, è stato comunicato ai due eredi, Skofic e Piazzolla dal notaio Barbara Franceschini. Tra i due eredi, inoltre, va avanti da anni una battaglia legale dopo che Skofic ha accusato Piazzolla di volersi appropriare dei suoi beni approfittando della sua fragilità psicologica e accusandolo di circonvenzione di incapace.

Le disposizioni del testamento

«Il testamento è stato redatto il 5 gennaio del 2017 a Roma, alla presenza di due testimoni. Esecutore testamentario è l’avvocato monegasco Bernard Bensa, al quale viene dato l’incarico di liquidare il suo patrimonio e di dividere il ricavato tra i suoi eredi, secondo le quote stabilite», spiega Francesca Romana Lupoi, la consulente legale con la quale la Bersagliera nel 2018 aveva istituito il Trust Gina Lollobrigida oggetto della seconda volontà espressa nel testamento relativa alle opere d’arte: disegni, fotografie e sculture realizzate dall’attrice nel corso della sua lunga vita. Questi beni, che non potranno essere venduti, vengono lasciati a Piazzolla e all’imprenditore Horatio Pagani, amico stretto dell’attrice.

Articoli correlati

Back to top button