Curiosità

Oggi si celebra la Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro: le frasi più adatte

Le frasi per la giornata internazionale per la sicurezza sul lavoro. Aforismi, frasi e citazioni per il 28 aprile

Quali sono frasi, aforismi citazioni più comuni per la Giornata internazionale per la sicurezza sul lavoro? Il 28 aprile è la Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro, istituita dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro (Ilo) nel 2003. Lo scopo della giornata è quello di sviluppare una cultura globale sulla sicurezza e sulla salute sul posto di lavoro a tutti i livelli.

La giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro si tiene  il 28 aprile di ogni anno ed è stata istituita nel 2003 dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro (Ilo). Lo scopo della giornata di porre l’attenzione mondiale sull’importanza della prevenzione degli infortuni sui luoghi di lavoro e delle malattie professionali e sulla necessità di un impegno collettivo per la creazione e la promozione della cultura della sicurezza e della salute sul lavoro.


Il 28 aprile si celebra la Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro


Giornata internazionale per la sicurezza sul lavoro: le frasi

Le migliori frasi per la Giornata internazionale per la sicurezza sul lavoro, citazioni famose e aforismi da condividere il 28 aprile per il World day of safety and healt at work.

  • Finché l’uomo sfrutterà l’uomo, finché l’umanità sarà divisa in padroni e servi, non ci sarà né normalità né pace. La ragione di tutto il male del nostro tempo è qui. – Pier Paolo Pasolini
  • Prima dei 30 anni, troppo giovane, senza esperienza. Dopo i 50 anni, troppo vecchio, troppo caro. Per molti la speranza di lavoro è di 20 anni contro una speranza di vita di 100 anni. – Bernard Pivot
  • I principi dello sfruttamento si sono trasferiti, attraverso il meccanismo della ‘globalizzazione’, in luoghi dove la maggior parte di noi non può vederli. – David Smail
  • Io credo nel popolo italiano. È un popolo generoso, laborioso, non chiede che lavoro, una casa e di poter curare la salute dei suoi cari. Non chiede quindi il paradiso in terra. Chiede quello che dovrebbe avere ogni popolo. – Sandro Pertini, Messaggio di fine anno agli Italiani, 1981
  • Per rendere un uomo felice, riempi le sue mani di lavoro, il suo cuore di affetto, la sua mente con uno scopo, la sua memoria con conoscenze utili, il suo futuro di speranza, e il suo stomaco di cibo. – Frederick E. Crane
  • Questa società cambia tutto ciò che tocca in una fonte potenziale di progresso e di sfruttamento, di fatica miserabile e di soddisfazione, di libertà e d’oppressione. – Herbert Marcuse
  • Quando lo sfruttamento dell’operaio da parte del padrone di fabbrica è terminato in quanto all’operaio viene pagato il suo salario in contanti, si gettano su di lui le altre parti della borghesia, il padron di casa, il bottegaio, il prestatore su pegno e così via. – Karl Marx

Articoli correlati

Back to top button