CulturaEventi

Giornata mondiale dell’amicizia: i 10 libri più belli

Oggi, 30 luglio, si festeggia la Giornata mondiale dell'amicizia. Ecco i 10 libri più belli

“Ci vorrebbe un amico”, canta Antonello Venditti, e lo sanno bene anche i protagonisti di quei film e serie Tv, tra cult e titoli più recenti, che hanno portato sul piccolo e grande schermo le storie di amicizia più belle, sincere, emozionanti di sempre. Oggi, 30 luglio, si festeggia la Giornata mondiale dell’amicizia, ecco i 10 libri più belli che offrono una lettura sull’amicizia.

30 luglio: Giornata mondiale dell’amicizia

Il valore di un amico viene riscoperto proprio oggi, 30 luglio, data riconosciuta universalmente come Giornata Mondiale dell’Amicizia, un legame talmente importante che non poteva non trovare una rappresentazione fedele, unica, memorabile nella cinematografia. Ecco 10 titoli di libri che offrono una lettura al legame di amicizia sempre valida da riscoprire.

I 10 libri più belli sull’amicizia

Tra i libri più belli sull’amicizia ci sono:

1) Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry

“Gli uomini non hanno più tempo per conoscere nulla. Comperano dai mercati le cose già fatte. Ma siccome non esistono mercanti di amici, gli uomini non hanno amici. Se tu vuoi un amico, addomesticami!”: è una delle frasi più celebri del capolavoro di Antoine de Saint-Exupéry, Il Piccolo Principe. Tra i primi libri di questo elenco e, non a caso, tra i primissimi da leggere nel corso della vita.

Il volo di un aviatore si ferma improvvisamente, a causa di un’avaria, nel deserto del Sahara: qui incontrerà un bambino a dir poco curioso. Quest’ultimo sceglierà di raccontare all’interlocutore le proprie origini e l’allontanamento da queste ma, soprattutto, l’inconsueta amicizia stretta con una volpe.  Un libro sui fondamenti delle relazioni con l’altro e ricco di messaggi che toccano i cuori di piccini ed adulti.


piccolo principe


2) L’amico ritrovato di Fred Uhlman

Nel 1971 viene pubblicato per la prima volta questo romanzo, il primo di una trilogia: così, viene presentata al mondo la storia di amicizia nata e coltivata con fatica da un bambino di famiglia ebrea ed uno con nobili genitori tedeschi. I due, ritrovatisi all’interno della stessa classe, dovranno separarsi quando l’antisemitismo inizierà a dilagare in Germania. Un epilogo inatteso, tuttavia, verrà riservato al lettore.


l'amico ritrovato


3) La saga di Harry Potter di JK Rowling

Harry Potter è un ragazzo normale, o quantomeno è convinto di esserlo, anche se a volte provoca strani fenomeni, come farsi ricrescere i capelli inesorabilmente tagliati dai perfidi zii. Vive con loro al numero 4 di Privet Drive: una strada di periferia come tante, dove non succede mai nulla fuori dall’ordinario. Finché un giorno, poco prima del suo undicesimo compleanno, riceve una misteriosa lettera che gli rivela la sua vera natura: Harry è un mago e la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts è pronta ad accoglierlo. Lì troverà non solo dei compagni di avventure, ma grandi amici che lo aiuteranno ad affrontare tutti gli ostacoli che si troverà ad affrontare.


harry potter


4) Due di due di Andrea De Carlo

Due di due è un romanzo apparso per la prima volta nell’89. Narra l’amicizia fra Mario, l’io narrante, e Guido, un suo compagno di scuola. Sono così diversi da essere speculari, Mario e Guido: il primo è un adolescente come tanti, impaurito e attratto dalla vita, indeciso nelle scelte e appena abbozzato nella personalità, succube dell’autorevolezza e del carisma altrui; il secondo ne ha da vendere di autorevolezza e carisma, ha entusiasmo per la vita, e è diverso, diverso da tutti gli altri, abbastanza per attrarli, troppo per non spaventarli, per non restare, alla fin fine, sempre isolato. Nonostante le differenze, l’amicizia di Mario e Guido prosegue lungo gli anni Settanta e Ottanta: a scuola e fuori scuola, fino all’età adulta, unisce e cambia per sempre le loro vite.


due di due


5) Io non ho paura di Niccolò Ammaniti

Il romanzo racconta la storia di un bambino di nome Michele che scopre improvvisamente un orribile segreto che coinvolge gli abitanti del suo piccolo paese, tra i cui complici ci sono anche le persone a lui più care. Michele Amitrano, 9 anni, si trova di colpo a fare i conti con un segreto cosí grande e terribile da non poterlo nemmeno raccontare. E per affrontarlo dovrà trovare la forza proprio nelle sue fantasie di bambino, mentre il lettore assiste a una doppia storia: quella vista con gli occhi di Michele e quella, tragica, che coinvolge i grandi di Acqua Traverse, misera frazione dispersa tra i campi di grano.


io non ho paura


6) I ragazzi della via Pal di Ferenc Molnár

Si tratta della storia della lotta fra due gruppi di ragazzi per la conquista di uno spazio libero per i giochi, cui la speculazione edilizia mette fine. Il mondo dei ragazzi è contrapposto a quello dei grandi, ma sono i ragazzi a costruirsi regole e leggi autonome, un codice etico alternativo. I giovani eroi di via Pál giocano alla guerra, riuscendo a farle perdere quel carattere di violenza e di drammaticità proprio del mondo adulto.


i ragazzi della via pal


7) L’amica geniale di Elena Ferrante

Il romanzo comincia seguendo le due protagoniste bambine, e poi adolescenti, tra le quinte di un rione miserabile della periferia napoletana, tra una folla di personaggi minori accompagnati lungo il loro percorso con attenta assiduità. L’autrice scava nella natura complessa dell’amicizia tra due bambine, tra due ragazzine, tra due donne, seguendo la loro crescita individuale, il modo di influenzarsi reciprocamente, i buoni e i cattivi sentimenti che nutrono nei decenni un rapporto vero, robusto. Sfogliando le pagine dei libri della serie, ti accorgerai quanto una donna può imparare, sia nel modo di comportarsi sia nel modo con cui affrontare le cose.


l'amica geniale


8) Marina di Carlos Ruiz Zafón

Il libro di questo brillante scrittore, scomparso soltanto lo scorso anno, è ambientato nella Barcellona di fine anni Settanta. Oscar dovrà scovare risposte ai molteplici enigmi in cui si imbatterà ma, in queste sue avventure, verrà accompagnato da una ragazza conosciuta per caso e di nome Marina. Ben presto i due sconosciuti diverranno amici inseparabili ma una notizia inattesa sconvolgerà i loro piani.


marina


9) Elogio dell’amicizia di Paolo Crepet

In questo libro Paolo Crepet, psichiatra e sociologo italiano, analizza le mille sfaccettature di un sentimento definito come “più dogmatico dell’amore” e degno (se genuino) di esaltazione, soprattutto in epoca moderna. Si tratta del senso e dell’importanza dei più disparati generi di amicizia: si parla tanto di quella femminile quanto di quella maschile, senza dimenticare la relazione di che sa unire genitori e figli.


Elogio dell’amicizia di Paolo Crepet


10) Mille splendidi soli di Khaled Hosseini

Lo scrittore afghano naturalizzato statunitense sceglie di mettere in luce la condizione delle donne che abitano in Afghanistan, attraverso il racconto di un’amicizia casuale, improbabile ma fondata su un bene incondizionato: quella tra Mariam e Laila, figure femminili con vicende di vita e peculiarità distinte. Le due, con alle spalle un passato complesso, si ritroveranno a condividere un marito contro cui dovranno allearsi e da cui tenteranno di proteggersi vicendevolmente.


 Mille splendidi soli di Khaled Hosseini

Articoli correlati

Back to top button