FrasiMusica

Le migliori frasi, testi e canzoni di Giuliano e i Notturni: le più belle

Scopriamo insieme le migliori frasi, testi e canzoni più belle di Giuliano e i Notturni

Giuliano e i Notturni è un gruppo musicale italiano bubblegum pop e beat, attivo tra il 1968 e il 1969. Sono stati molto famosi in quegli anni. Scopriamo insieme le migliori frasi, testi e canzoni più belle di Giuliano e i Notturni.

Le frasi, testi e canzoni di Giuliano e i Notturni: le più belle

Di seguito una selezione di frasi, testi, canzoni e immagini più belle di Giuliano e i Notturni:

Il ballo di Simone

Adesso mi divertirò un po’ con te
Con un bel gioco che ti piacerà
Simone dice che è molto semplice
E lui queste cose le sa

Giuliano e i Notturni

Ragazzina ragazzina

Andy-lead and backing vocals, semi-acoustic electric guitar,
Alto sax colin-fender bass dave-prophet V, backing
Vocals terry-drums, drums synthesiser special guest vocal
Support-trans de vente composed by a. partridge

Tengo Il Tuo Amore

Tengo il tuo amor
È il più bello che c’è
Mi confondo se penso che
C’è un cuore che ama solo me

Tu che conosci lei

Lei è importante per me
È tutto quello che ho
Ti prometto che mai
Tu, tu vedrai gli occhi suoi
Tristi di lacrime per me
Tristi di lacrime per me
Tristi di lacrime per me

Ieri ti ho detto di no

T’amerò, non dirò mai di no
Perché so che anche tu mi amerai
Perché so che anche tu mi amerai

Oggi sono tanto triste

Sto guardando le mie mani
Che hanno accarezzato il mondo
Sì, anche le mie mani
Sanno che tu non ci sei

L’ora di piangere

Quel suo sorriso
Quegli occhi chiari
Quelle sue mani
Le sue parole
Ma non serve perché
Non serve perché, perché…

Prima di dormir bambina

Prima di dormir, bambina
Sentirai battere il cuore
Nell’oscurità, l’ombra mia verrà
E pian piano t’accarezzerà
In quel divino istante
Io ti sognerò tremante

La giostra della felicità

Gira la giostra che va su e giù
Lascia la gente col naso all’insù
Guarda curiosa perché non sa
Che abbiamo la felicità

L’amore difficile

Son certo che non m’ami più
Che ormai sei stanca anche di me
Quando ti parlo non mi senti
Qualunque cosa ti dirò
Son sicuro che tu riderai
Tu ridi sempre su di me
Ma se mi stringi solo un po’
Non penso più a quel che mi fai

E sono solo

Ho distrutto la mia vita
Andando in cerca di un’avventura
Guardo i fiori appassiti
Sotto un sole senza luce
Più non volano gli uccelli
Sotto a un cielo senza vita
E son solo

Giuliano e i Notturni

Non sai capire

Ma se verrai con me
Con i capelli al vento
Verso il cielo blu
Verso l’orizzonte
Soli, io e te

Articoli correlati

Back to top button