CuriositàScienza e Tecnologia

Google celebra Pétanque con un Doodle interattivo

Google, il significato del Doodle di oggi.  Il gioco interattivo Doodle di oggi celebra Pétanque, un amato gioco all'aperto

Qual è il significato del doodle del Google di oggi? Il gioco interattivo Doodle di oggi celebra Pétanque, un amato gioco all’aperto francese giocato in tutto il mondo. Basta fare clic sul Doodle per giocare una partita casuale o sfidare i tuoi amici!

Google, il significato del Doodle di oggi

Molto prima che la bocce diventasse l’attività pomeridiana preferita della Francia, gli antichi greci giocavano lanciando pietre piatte e infine palline di pietra. Dopo aver modificato il gioco aggiungendo una palla bersaglio, soldati e marinai dell’antica Roma portarono il gioco in Francia.

Il moderno gioco della bocce è nato nel 1907 in Provenza, in Francia, quando il proprietario di un bar locale ha modificato le regole per accogliere un giocatore i cui reumatismi gli impedivano di correre. Con una lunghezza del campo ridotta e un lancio fermo, Pétanque si è diffuso rapidamente in tutto il paese.

Le regole del gioco sono abbastanza semplici: lancia, lancia o fai rotolare le bocce di metallo della tua squadra più vicino alla boccia bersaglio rispetto all’altra squadra. In una serie di round, il primo giocatore o squadra a segnare tredici punti vince! L’obiettivo può sembrare semplice, ma i giocatori possono utilizzare una serie di tattiche per ottenere un vantaggio sull’avversario. Il “tiro” è una strategia popolare, spesso utilizzata a livelli competitivi, in cui i giocatori tentano di far cadere la boccia di un avversario dal bersaglio.

Al giorno d’oggi, Pétanque è più di una semplice attività di svago con gli amici: il gioco è giocato in modo competitivo a livello regionale, nazionale e internazionale in tutto il mondo. I migliori giocatori partecipano a eventi vetrina come il Mondial La Marsigliese in Francia e il La British Open in Inghilterra. Fai clic sul Doodle di oggi e lancia le bocce!

Articoli correlati

Back to top button