Cronaca

Shock a Grosseto, anziano paziente dimesso con elettrodi e cannula ancora inseriti

Shock a Grosseto, anziano paziente dimesso con elettrodi e cannula ancora inseriti. È stato poi richiamato dall’Asl che si è scusata per l’accaduto.

Anziano dimesso con elettrodi e cannula nel corpo

Incredibile quanto successo a Grosseto, dove un anziano paziente è stato dimesso dall’ospedale Misericordia con gli elettrodi e la cannula ancora inseriti lungo il corpo.

Come riporta “Il Tempo”, si tratta di un 80enne del posto il quale è uscito dal pronto soccorso con ancora il catetere venoso periferico inserito nella vena e gli elettrodi attaccati sul petto e sull’addome. A raccontare l’accaduto è stato lo stesso uomo, il quale si era recato presso il nosocomio locale per una forte tosse.

L’Asl ha subito richiamato il paziente, e il medico stesso, informato dall’équipe, è andato a casa dell’uomo per togliere catetere ed elettrodi.

«L’azienda si scusa per l’accaduto con il paziente e con la famiglia – scrive l’Azienda sanitaria in una nota – e precisa che non vi è stato alcun rischio per la salute dell’assistito».

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button