Guerra

Ucraina-Russia, Salvini: “Sono qui per la pace, condanniamo la guerra”

"Io non la ricevo, venga con me al confine a condannarlo"

“Io sono qua per la pace e condanno la guerra” queste le parole spesa da Matteo Salvini contro quello che stanno vivendo Russia e Ucraina.

Ucraina-Russia, Salvini: “Condanno la guerra”

Qualche italiano preferisce la guerra, mi spiace per lui. Io condanno le bombe“. Così il leader della Lega, Matteo Salvini rispondendo ai cronisti a Przemysl, la cittadina polacca a una decina di chilometri al confine con l’Ucraina dove è stato contestato.

Salvini contestato in Polonia: il sindaco non lo riceve

Il leader della Lega è stato contestato al suo arrivo alla stazione di Przemysl. Il sindaco della città, Wojciech Bakun, ha prima ringraziato l’Italia e poi ha mostrato una maglietta con il volto di Putin e rivolgendosi a Salvini ha detto: “Io non la ricevo, venga con me al confine a condannarlo”.

Articoli correlati

Back to top button