Guerra

Guerra Russia-Ucraina, 117° giorno di conflitto | TUTTE LE NOTIZIE IN DIRETTA

Centodiciasettesima notte di paura e combattimenti in Ucraina

Guerra tra Russia Ucraina, tutte le ultimissime notizie degli ultimi minuti di oggi, lunedì 20 giugno. Il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, ha annunciato che si aspetta che la Russia intensifichi gli attacchi contro l’Ucraina mentre Kiev attende la decisione dell’Unione europea di concederle lo status di paese candidato. “Ovviamente, questa settimana dovremmo aspettarci dalla Russia un’intensificazione delle sue attività ostili, per dare un esempio”, ha detto Zelensky nel suo discorso video notturno. “E non solo contro l’Ucraina, ma anche contro altri Paesi europei”


COSA È SUCCESSO IERI


Guerra Russia Ucraina, le ultimissime notizie di oggi 20 giugno: la diretta

Sottoscritta una partnership con QatarEnergy per l’espansione del progetto North Field East, che dovrebbe vedere le esportazioni di Gnl del Paese del Golfo salire da 77 milioni a 110 milioni di tonnellate all’anno. Intanto continuano i tagli ai rifornimenti in arrivo da Mosca: in settimana si deciderà se passare dal livello di preallarme a quello di allarme nel sistema di crisi gasiero nazionale. Il tema è non arrivare all’autunno con stoccaggi troppo bassi. L’ad di Eni Descalzi: “Ottimista”.

Nato, più truppe e deterrenza attiva a Est

Il 29 e il 30 giugno, al vertice di Madrid, secondo alcune fonti si darà l’ok a un massiccio aumento delle truppe, forse il 600% in più passando da 40mila uomini a 240mila. Modifiche anche per le modalità di dislocamento sul territorio e di difesa, ma manca ancora l’accordo sul tema dei fondi e del budget comune
Oltre 1,9 milioni ucraini “evacuati” in Russia, 300mila bambini
La Russia ha “evacuato” oltre 1,9 milioni di ucraini in Russia dall’inizio dell’invasione, 307.423 dei quali sono bambini: lo ha detto, citato da Interfax,  il capo del Centro nazionale di gestione della difesa della Federazione Russa Mikhail Mizintsev. Riprendendo le sue parole, media ucraini come Ukrainska Pravda e Kyiv Independent parlano di ‘deportazione’.  Mizintsev ha affermato che i civili sono stati “evacuati da zone pericolose dell’Ucraina e del Donbass”.

Ucraina, Kiev pubblica un sito in cui denuncia nomi e volti dei criminali di guerra russi

La piattaforma creata sul web è definita come il “Libro dei carnefici del popolo ucraino”. “Questo sito contiene informazioni dettagliate e verificate sui criminali di guerra russi. L’Ucraina farà di tutto per trovare e punire tutti”, ha scritto su Telegram Andriy Yermak, capo dello staff di Volodymyr Zelensky. Il primo nome che appare nel database è quello del generale russo Alexander Dvornikov, per le azioni “contro la popolazione civile a Mariupol”.
Gas, più rifornimenti dall’Algeria e non solo: l’Eni sigla un accordo con il Qatar
Sottocritta una partnership con QatarEnergy per l’espansione del progetto North Field East, che dovrebbe vedere le esportazioni di Gnl del Paese del Golfo salire da 77 milioni a 110 milioni di tonnellate all’anno. Intanto continuano i tagli ai rifornimenti in arrivo da Mosca: in settimana si deciderà se passare dal livello di preallarme a quello di allarme nel sistema di crisi gasiero nazionale. Il tema è non arrivare all’autunno con stoccaggi troppo bassi. L’ad di Eni Descalzi: “Ottimista.

 

Articoli correlati

Back to top button