Guerra

Guerra Russia-Ucraina, 91° giorno di conflitto | TUTTE LE NOTIZIE IN DIRETTA

Novantunesima notte di paura e combattimenti in Ucraina

Guerra tra Russia Ucraina, tutte le ultimissime notizie degli ultimi minuti di oggi, mercoledì 25 maggio. Numerose esplosioni udite questa mattina a Zaporizhzhia. Per l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, 3.942 civili sono morti e 4.591 sono rimasti feriti in Ucraina dall’inizio dell’invasione russa. Il primo treno merci con un carico di grano dall’Ucraina è arrivato in Lituania attraverso la Polonia. Per le esportazioni, Kiev cerca rotte alternative ai porti bloccati dalla guerra, l’ipotesi di usare navi per forzare il blocco.


COSA È SUCCESSO IERI


Guerra Russia Ucraina, le ultimissime notizie di oggi 25 maggio: la diretta

Il presidente Volodymyr Zelensky ha annunciato che l’Ucraina tornerà ai colloqui con la Russia quando le truppe russe si ritireranno completamente. Numerose esplosioni udite questa mattina a Zaporizhzhia. Per l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, 3.942 civili sono morti e 4.591 sono rimasti feriti in Ucraina dall’inizio dell’invasione russa.

Il primo treno merci con un carico di grano dall’Ucraina è arrivato in Lituania attraverso la Polonia. Per le esportazioni, Kiev cerca rotte alternative ai porti bloccati dalla guerra, l’ipotesi di usare navi per forzare il blocco. Il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Medvedev critica la posizione italiana per la pace in Ucraina. Di Maio: ci vuole tempo.

Ucraina: numerose esplosioni a Zaporizhzhia

Numerose esplosioni sono state udite questa mattina a Zaporizhzhia, nel sud dell’Ucraina. Secondo quanto riporta il Kyiv Independent, le sirene anti-aeree hanno suonato intorno alle 3:20 ora locale (le 4:20 in Italia) e le esplosioni sono state segnalate dopo le 5:00 ora locale.

Zelensky: ‘armi miglior investimento per stabilità nel mondo’

La situazione nel Donbass è “estremamente difficile” e “tutta la forza che l’esercito russo ancora possiede è stata riversata lì per attaccare”. Lo ha detto Volodymyr Zelensky che nel suo discorso nelle ultime ore ha sostenuto che “la fornitura di armi” all’Ucraina sia “il miglior investimento” per la “stabilità nel mondo”. Il presidente ucraino ha citato “Lyman, Popasna, Severodonetsk, Slovyansk”, nell’Ucraina orientale, accusando le forze russe di voler “distruggere tutto”. “Sono grato a tutti i partner dell’Ucraina che ci aiutano. Ma lo sottolineo ancora, più a lungo durerà questa guerra, più alto sarà il prezzo per la protezione della libertà non solo per l’Ucraina, ma per tutto il mondo libero – ha proseguito – Quindi, la fornitura di armi pesanti all’Ucraina, lanciarazzi multipli, tank, armi antinave e altre armi, è il miglior investimento per mantenere la stabilità nel mondo ed evitare molte crisi gravi che la Russia sta ancora pianificando o ha già provocato”.

Guerra Ucraina, Usa valutano l’invio di forze speciali all’ambasciata di Kiev: chi sono

Il portavoce del dipartimento della Difesa, John Kirby, ha confermato al “Washington Post” quanto anticipato dal “Wall Street Journal”: il Pentagono e il dipartimento di Stato potrebbero decidere di mandare le Special operation forces a protezione della sede diplomatica. Un’ipotesi che non è ancora però stata sottoposta al presidente Biden e che significherebbe l’ingresso di truppe americane in territorio ucraino, uno scenario finora escluso dal numero uno della Casa Bianca.

Media Kiev, “4 missili su Zaporizhzhia; un morto e tre feriti”

Diverse esplosioni sono state segnalate da testimoni oculari in piena notte a Zaporizhzhia. Lo riferisce il Kyiv Independent, spiegando che le forze russe hanno lanciato quattro missili contro la città, uno dei quali e’ riuscito a distruggere la difesa aerea ucraina. Una persona e’ stata uccisa e altre tre sono rimaste ferite nell’attacco.

Articoli correlati

Back to top button