Curiosità

Hokule, il gatto che fa surf: la sua storia è virale sul web

Il suo nome su Instagram è Hokulea the surfing cat, che letteralmente è traducibile con Hokule il gatto che fa surf. A giudicare dalle foto pubblicate sul profilo, che conta circa 24mila followers, va detto però che il soprannome è più che appropriato e non è di certo un eufemismo, perché ciò che salta subito all’occhio è la passione di Hokule per l’acqua.

Hokule, un gatto che fa surf: le immagini sono virali

La storia del gatto è a suo modo di fatto bizzarra. Da gattino abbandonato e finito in un rifugio per animali – la Hawaiian Humane Society, organizzazione che si occupa di recuperare animali smarriti e offrire loro una nuova casa – Hokule è stato poi adottato da Alessia e Pat, che hanno notato subito l’amore dell’animale per l’acqua, pur essendo molto timido e spaventato da ciò che si trovava intorno nella nuova abitazione.

Abitando alle Hawaii, quindi, Alessia e Pat – da amanti del surf – hanno pensato di far provare a Hokule la vita in spiaggia, iniziando chiaramente da lidi disabitati.

Ed è così che il gatto piano piano, prendendo lentamente coraggio, ha scoperto la riva e poi il mare, in cui spesso si getta senza paura. Da qui alla prima tavola da surf il passo è stato breve ed è per questo che ormai Hokule viene definito il ‘gatto che fa surf’.

Non solo accompagna al mare i suoi padroni, ma ama vivere le onde e cavalcarle. Soprattutto, cosa che ha stupito tantissimo i suoi padroni, Hokule ama non solo fare il bagno ma anche nuotare nelle acque cristalline del mare hawaiano.

Non che gli si possa dare torto, eppure non è così probabile scovare un gatto a mare. Con tutte le precauzioni, tuttavia, ‘il gatto surfista’ ha imparato ormai dai suoi padroni (anche se su Instagram specifica che sono loro i suoi animali domestici) ad apprezzare le onde e a cavalcarle, proprio come un surfista provetto.


Leggi anche:

Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

 

Articoli correlati

Back to top button