Cronaca

“Il pupazzo Huggy Wuggy è pericoloso per bimbi”: l’allerta della polizia postale

Chi è Huggy Wuggy, il pupazzo pericoloso per i bambini: un allarme lanciato dalla Polizia e rivolto ai genitori

“Il pupazzo Huggy Wuggy è pericoloso per bimbi“. Arriva dalla polizia postale un alert con l’obiettivo di sensibilizzare i genitori affinché evitino che i loro figli giochino con Huggy Wuggy, un pupazzo blu con le labbra rosse e i denti affilati, uscito da un gioco horror dedicato a ragazzi con più di 13 anni. Il motivo? Il gioco potrebbe ingenerare ansie e paure nei più piccoli.

Huggy Wuggy, cos’è il pupazzo pericoloso per i bambini

L’allerta è giunta dopo uno studio condotto a scopo preventivo dagli psicologi dell’Unità analisi del crimine informatico. Contro il pupazzo c’era stata via social una grande mobilitazione di mamme, a partire dalla Gran Bretagna. Il problema si è posto dopo che il pupazzo è “uscito” dal videogioco ed ha avuto un’ampia diffusione tra alcuni youtuber seguitissimi dai bimbi più piccoli.


huggy-wuggy-chi-e-pericoloso-perche-canzone-storia


“Non ci sono esigenze preventive di tipo criminale – specifica il direttore della polizia postale Ivano Gabrielli, – ma studiando i video e le attività in rete abbiamo ritenuto opportuno dare un alert prudenziale per sensibilizzare le famiglie rispetto a quello che è un contenuto pericoloso per i bambini al di sotto dei tredici anni”. Diversi specialisti clinici e la stessa polizia britannica, – aggiunge, – hanno evidenziato la necessità di fare questa opera di sensibilizzazione e la Polizia Postale ha dato il suo contributo”.

“Ma sottolineare la pericolosità per i più piccoli di Huggy Wuggy – conclude Gabrielli – è anche l’occasione per sensibilizzare i genitori sui contenuti che in generale i loro figli guardano in rete: bisogna navigare con loro, educarli a una navigazione consapevole e fornirgli gli strumenti giusti per orientarsi e capire quel mondo”.


huggy-wuggy-chi-e-pericoloso-perche-canzone-storia


Huggy Wuggy: la canzone

C’è una serie di canzoncine dalle melodie orecchiabili che i bambini vogliono sentire, e i cui testi nascondono un significato minaccioso. Tra le nazioni in lingua inglese i genitori stanno ripetutamente segnalando su Youtube e TikTok i video in modo da essere bloccati dal controllo parentale, ma in un modo o nell’altro ai bambini arrivano. E diventa interessante conoscere il testo originale, la traduzione in italiano e il suo significato, in modo da essere consapevoli di cosa i bambini starebbero ascoltando. Di canzoni di Huggy Wuggy ne esistono diverse, alcune realizzate dai creatori del videogioco e altre fatte dai fan, ma la più orecchiabile per i bambini è la theme song, il tema principale.



La storia

La storia di Huggy Wuggy ricorda quella di un altro personaggio horror, Slender Man, una figura dagli arti allungati che non ha volto, che da un videogioco pure è esplosa diventando un fenomeno. Ma ricorda anche il Momo Challange o Jonathan Galindo: tutti pseudo-personaggi accomunati dalla parabola del pupazzo cattivo che fa capolino nei video sul web o nei giochi.

Articoli correlati

Back to top button