CronacaEconomia

Reddito di emergenza, l’importo dell’assegno: per 8 su 10 si fermerà a 640 euro

Novità in merito all’importo del reddito di emergenza. Un importo che varia tra i 400 e gli 800 euro per il sussidio operativo per due mesi. Oltre la metà dei potenziali aventi diritto (circa l’80 per cento) otterrà una somma che va dai 400 ai 640 euro. L’entità dell’importo infatti varia a seconda della tipologia dei componenti del nucleo familiare richiedente. A fare luce sul metodo di calcolo del Rem, è la circolare numero 69 del 3 giugno.

L’importo del reddito di emergenza

Ogni single incasserà 400 euro, i nuclei con due adulti 540, quelli con due adulti e un minorenne 640 euro, con due adulti e due minorenni 720 euro, con tre adulti e due minorenni 800 euro. In sintesi, un solo beneficiario su dieci potrà sperare di incassare la cifra massima prevista. La misura raggiungerà 867 mila famiglie e circa 2 milioni di persone. Il 60 per cento dei potenziali beneficiari, sempre secondo le prime simulazioni effettuate dagli esperti dei Caf, si troverebbe nel Mezzogiorno.

A chi spetta il Reddito di Emergenza

Per la presentazione della domanda ci si potrà avvalere anche degli istituti di patronato. Previsto dal DL 34/2020 per supportare i nuclei familiari in difficoltà economica a causa dell’emergenza sanitaria da COVID-19, il REm è subordinato al possesso dei requisiti di residenza, economici, patrimoniali e reddituali indicati all’articolo 82 del decreto.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

 

Articoli correlati

Back to top button