CronacaCuriosità

Incendi in Campania, ecco l’app che ti permette di segnalare un’emergenza con una foto

Dopo una ricercata analisi, operata dalla Regione Campania, si è attivato un presidio tecnico di SMA Campania, presso la Sala del Parco Nazionale del Cilento – Vallo di Diano e Alburni. Tale decisione si è resa opportuna della notevole copertura boschiva della provincia di Salerno e dall’alto numero di eventi incendiari che ogni anno interessano la fitocenosi forestale.

Incendi in Campania, la prevenzione

Al fine di meglio controllare il patrimonio forestale il Parco Nazionale del Cilento – Vallo di Diano e Alburni aveva infatti installato, in precedenza, un elevato numero di telecamere di videosorveglianza, le cui immagini convergono proprio presso la Sala Operativa ubicata a Vallo della Lucania.
In tale struttura operano in sinergia oltre a tecnici della S.M.A. Campania anche gli operatori della Comunità Montana Gelbison e Cervati impegnati nella gestione delle telecamere. La sala Radio del Parco risulta una struttura strategicamente di grande supporto per la S.O.P.I ( Sala Operativa Provinciale Integrata ) di Salerno nella gestione territoriale, anche attraverso l’utilizzo di un sistema unico informatico denominato DSS ( Sistema di Supporto alle decisioni) per la gestione degli incendi.

La regione Campania è l’unica regione italiana ad avere in dotazione tale struttura informatica, realizzata e gestita proprio dalla S.M.A. Campania. La Sala Parco del Cilento è stata fortemente voluta dai vertici del Parco Nazionale del Cilento con il suo inserimento nel proprio piano AIB, dalla Protezione Civile Regionale e Provinciale nonchè dalla Stessa Comunità Montana Gelbison e Cervati, per risolvere la lacuna generatasi nella macchina dei soccorsi nell’area del Cilento, in seguito alla soppressione della EX SOUP VALLO, dovuta ad una recente riorganizzazione della Protezione Civile Regionale.

Importante, quindi, risulta l’intervento della SMA Campania, una società le cui attività sono finalizzate alla prevenzione e contrasto degli incendi nelle aree boschive, al monitoraggio del territorio, al riassetto idrogeologico, alla prevenzione e mitigazione dei rischi naturali ed antropici e al potenziamento dell’azione di bonifica dei siti inquinati sul territorio regionale.

L’app di Sma Campania

La Sma Campania, inoltre, per una segnalazione sempre più tempestiva, di incendi, ha messo a disposizione dei cittadini una vera e propria app, dove è possibile dare info in tempo reale sui possibili “disastri”. Per inviare una segnalazione è sufficiente scaricare l’app Sma Campania, aprirla e dopo aver compilato i dati richiesti, inquadrare con la fotocamera del cellulare l’evento e scattare una foto.

Articoli correlati

Back to top button