Cronaca

Un incendio distrugge la casa di Cara Delevingne: “Non riesco a crederci, il mio cuore è spezzato”

Un incendio distrugge la casa di Cara Delevingne nel quartiere Studio City di Los Angeles. Le fiamme sarebbero partite dal retro della villa prima di espandersi, carbonizzando l’intera struttura. La modella non era in casa al momento del disastro.

Un incendio distrugge la casa di Cara Delevingne

La casa di Cara Delevingne in California è stata distrutta da un grosso incendio che ha causato la caduta del tetto. La modella e attrice, scrive People, si trovava a Londra per lo spettacolo Cabaret al momento del disastro. Due persone, però, sarebbero rimaste lievemente ferite. Sono state aperte le indagini per chiarire le cause dell’incendio che ha distrutto la villa di 600 mq e dal valore di circa 6,5 milioni di euro. People.com ha raccolto le testimonianze dei vigili del fuoco giunti sul posto che hanno spiegato la dinamica di quanto accaduto.

Le fiamme sarebbero partite da una stanza sul retro dell’abitazione prima di espandersi causando il crollo del tetto. 94 vigili del fuoco hanno impiegato più di due ore per spegnere l’incendio. Un pompiere si sarebbe ferito cadendo da una scala, un occupante della casa, invece, avrebbe subito una lieve intossicazione per inalazione di fumo. Le riprese realizzate dal drone di SkyNews giunto sul posto mostrano i resti, ormai carbonizzati, della struttura.

Le parole di Cara dopo il disastro

Cara Delevingne con alcune storie su Instagram ha rotto il silenzio su quanto accaduto. “Il mio cuore è spezzato. Non riesco a crederci. La vita può cambiare in un batter d’occhio. Abbi cura di ciò che hai. Grazie di cuore a tutti i vigili del fuoco e alle persone che sono accorse per aiutare a spegnere il fuoco” ha scritto prima di ringraziare pubblicamente i pompieri per aver tratto in salvo i suoi due gatti. Temeva avessero perso la vita per il fuoco, ma poche ore fa ha scritto: “Sono vivi. Grazie“.

Pulsante per tornare all'inizio