Cronaca

Incendio a Lodi, fiamme in un capannone industriale: 19 intossicati

Sul posto anche l’elisoccorso da Bergamo, i mezzi della Croce casalese

Maxi-incendio nel Lodigiano, dove un capannone industriale è andato a fuoco provocando 19 feriti e intossicati che sono stati portati in ospedale, in codice giallo o verde: il più grave, con ustioni di secondo grado a una gamba, è stato trasferito in elicottero al Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Le fiamme sono divampate intorno alle 10:40 alla Univel Castagna di Guardamiglio, azienda di packaging alimentare. Trentasei le persone presenti nell’edificio nel momento in cui si è scatenato il rogo, per cause ancora da verificare.

Attimi di paura in provincia di Lodi per un incendio divampato all’interno di un capannone industriale. Il rogo è esploso poco prima delle 12 di oggi, martedì 20 dicembre. Il rogo sarebbe partito da una stampante negli uffici.
Secondo le prime informazioni, sarebbero 40 gli intossicati.

Incendio a Lodi, fiamme in un capannone industriale

Alle ore 11.40 squadre del Comando di Lodi sono intervenute con Aps (autopompa) presso la ditta Castagna Univel di Guardamiglio, per l’incendio di un rotocalco di stampa. Quaranta coinvolti, di cui 18 persone intossicate che si sono dovute rivolgere al pronto soccorso ed una persona con ustioni lievi trasportata al nosocomio di Bergamo.

I pazienti valutati e portati in ospedale, in codice giallo e verde, invece, sono stati 19:

  • un paziente con ustione di secondo grado ad una gamba è stato trasportato in codice giallo, in elisoccorso, al Papa Giovanni di Bergamo;
  • 3 pazienti con sintomi da intossicazione sono stati trasportati all’ospedale di Piacenza;
  • 4 pazienti con sintomi da intossicazione sono stati trasportati all’ospedale di Lodi;
  • 3 pazienti con sintomi da intossicazione sono stati trasportati all’ospedale di Codogno;
  • 8 pazienti con sintomi da intossicazione sono stati trasportati all’ospedale di Cremona.

Sul posto anche l’elisoccorso da Bergamo, i mezzi della Croce casalese, l’automedica di Lodi, la croce Bianca di Sant’Angelo e i mezzi del 118 da Piacenza.

Articoli correlati

Back to top button