Inchiesta sui Covid center, dagli ospedali ai tamponi: blitz all’Istituto zooprofilattico

istituto-zooprofilattico-portici

Inchiesta sui Covid center in Campania, dagli ospedali si passa ai tamponi. Blitz dei carabinieri all'interno dell'Istituto zooprofilattico di Portici

Inchiesta sui Covid center in Campania, dagli ospedali si passa ai tamponi. È l’altra faccia dell’emergenza coronavirus a finire sotto inchiesta. Blitz dei carabinieri all’interno dell’Istituto zooprofilattico di Portici, ma anche nel centro diagnostico Ames di Casalnuovo.

Covid center, inchiesta sui tamponi

Sotto inchiesta finiscono così il presidente dell’Istituto zooprofilattico Antonio Limone (raggiunto da un decreto di perquisizione mentre era in vacanza, costretto a fare ritorno a casa, dove ha consegnato cellulare e reso disponibile la propria abitazione nell’avellinese alla perquisizione dei carabinieri); ma anche il consulente dell’istituto porticese Pellegrino Cerino; e il direttore sanitario Antonio Fico, patron della Ames di Casalnuovo.

Le indagini

Turbativa d’asta è l’ipotesi al centro delle indagini condotte dai pm Simone De Roxas e Maria Di Mauro, sotto il coordinamento del procuratore aggiunto Giuseppe Lucantonio.

Leggi anche:

Inchiesta sui Covid center in Campania

TAG