Cronaca

“Anne Heche è cerebralmente morta, staccheranno le macchine”, l’annuncio della famiglia

Incidente in auto, morta l'attrice Anne Heche: era finita in coma a seguito del violentissimo impatto della macchina

È stata dichiarata cerebralmente morta Anne Heche, l’attrice che la scorsa settimana è stata vittima di un terribile incidente d’auto. L’attrice americana era finita in coma a seguito del violentissimo impatto della macchina di cui era alla guida. Secondo quanto riportato da TMZ, la famiglia staccherà le macchine che la tengono in vita e avvierà la donazione degli organi, come da volontà dell’attrice.

Incidente in auto, morta l’attrice Anne Heche

È stato un rappresentate della famiglia di Anne Heche a dare la terribile notizia della sua morte imminente: “Purtroppo, a causa del suo incidente, Anne Heche ha subito una grave lesione cerebrale anossica e rimanei n coma, in condizioni critiche. Non ci si aspetta che sopravviva” si legge sulle pagine di TMZ, dove si specifica che il supporto vitale delle macchine è ancora attivo per stabilire se gli organi della 53enne siano idonei alla donazione: “È stata a lungo una sua scelta di donare i suoi organi e viene tenuta in vita per determinare se alcuni sono vitali” ribadisce il portavoce della famiglia Heche.

Chi è Anne Heche

Nata nell’Ohio, figlia di Nancy e Donald Heche, ha avuto un’infanzia difficile e tormentata. Il padre, direttore di un coro, muore di AIDS quando lei aveva 14 anni. Nello stesso anno muore anche il fratello Nate in un incidente stradale. Un’altra sua sorella, Cynthia, era morta pochi mesi dopo la nascita per un problema al cuore, mentre nel 2006 sua sorella Susan morirà per un cancro al cervello. In seguito si trasferisce con la madre a Chicago, dove per mantenersi inizia a lavorare in vari locali esibendosi come cantante. Durante gli studi alla scuola superiore inizia a studiare recitazione e lavora in alcune rappresentazioni teatrali; in queste occasioni viene notata da un talent scout, che le offre un contratto per partecipare alla soap opera Così gira il mondo, ma su consiglio della madre rifiuta, preferendo terminare gli studi.

Subito dopo essersi diplomata, accetta l’offerta di lavoro per entrare nel cast di un’altra soap opera, Destini, girata a New York, così si trasferisce nella Grande Mela, dove per quattro anni interpreta il doppio ruolo delle gemelle Marley e Vicki Hudson. Il debutto sul grande schermo arriva nel 1993 nel film Le avventure di Huck Finn, successivamente partecipa ad alcuni film indipendenti e film tv, fino al 1997, anno in cui recita nei film Donnie BrascoSo cosa hai fatto e Sesso & potere. Dopo due anni di relazione con l’attore Steve Martin, l’attrice fece scalpore quando annunciò la sua relazione con l’attrice Ellen DeGeneres, alimentando il gossip e soprattutto la sua popolarità. I giornali scandalistici di tutto il mondo sono stati in prima fila per diffondere la notizia, anche quando per la coppia si parlò di matrimonio.

Partecipa ad alcuni episodi della sitcom Ellen, dove la compagna è protagonista; in quella occasione conosce il cameraman Coley Laffoon, che sposa nel 2001. Il mondo del gossip torna a occuparsi di lei in occasione della fine della sua storia con la DeGeneres. Da Laffoon nel 2001 ha un figlio, Homer. Ben presto Laffoon si dimostra un marito incostante e per questo Anne si separa dal lui nel 2007 per poi divorziare nel 2009. Nel 2000 esordisce alla regia con il film tv Women, seguito di Tre vite allo specchio in cui aveva recitato nel 1996, in seguito partecipa alla serie tv Ally McBeal nel ruolo di Melanie West, ai film John Q e Birth – Io sono Sean; inoltre ha partecipato ad altre serie tv, come Everwood e Nip/Tuck. Tra il 2006 e il 2008 è protagonista della serie tv Men in Trees – Segnali d’amore. Dal 2007 è compagna dell’attore James Tupper da cui ha avuto il suo secondo figlio, Atlas, nato nel 2009. La coppia si è separata nel 2018.

 

Articoli correlati

Back to top button