Incidente sul lavoro, muore operaio colpito da un blocco di cemento

Dramma del Primo maggio. Un operaio, originario di Bergamo, è  morto a seguito di un incidente sul lavoro avvenuto a Cortemaggiore

Dramma del Primo maggio. Un operaio, originario di Bergamo, è  morto a seguito di un incidente sul lavoro avvenuto a Cortemaggiore. 

Incidente sul lavoro

Gravi le condizioni di un operaio 50enne che nella giornata di ieri è rimasto ferito a causa di un infortunio sul lavoro accaduto vicino a Cortemaggiore, in provincia di Piacenza. L’uomo insieme ad altri due operai, stava effettuando alcuni lavori di demolizione di un vecchio stabile.

Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri, sembrerebbe che l’uomo si trovava in cima a un ponteggio, a circa due metri di altezza, quando all’improvviso è stato colpito da un blocco di cemento. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e i sanitari del 118 che hanno trasferito l’uomo all’ospedale Maggiore di Parma.

L’aggiornamento

È morto questa notte all’ospedale Maggiore di Parma Alessandro Ziliani, muratore bergamasco di 50 anni che ieri pomeriggio era rimasto gravemente ferito in un infortunio sul lavoro avvenuto in un’azienda agricola a Cortemaggiore, in provincia di Piacenza. L’uomo, in cima a un ponteggio, stava eseguendo la demolizione di una struttura quando all’improvviso è stato travolto da un blocco di cemento che si è staccato e lo ha colpito al petto.

 

TAG