Cronaca

Incidente in moto a Rimini, muore il giovane tennista Simone De Luigi

Il ragazzo, originario di San Marino, e la giovane erano in sella ad uno scooter 125

Incidente stradale in moto a Rimini avvenuto nella tarda serata di ieri, domenica 21 agosto: muore il giovane tennista Simone De Luigi, amputato un piede all’amica. Il ragazzo, originario di San Marino, e la giovane erano in sella ad uno scooter 125.

Incidente in moto a Rimini, muore il tennista Simone De Luigi

Ancora sangue sulle strade italiane, questa volta lungo la Strada Adriatica, all’altezza di Viserba. Un incidente in moto è costato la vita a Simone De Luigi, 18 anni compiuti ad inizio mese, originario di San Marino e giovane promessa del tennis. Ferita, invece, l’amica a cui hanno dovuto amputare un piede.

La dinamica

Il ragazzo era alla guida di uno scooter, la giovane come passeggera. All’improvviso il mezzo a due ruote si scontra con una Mini Cooper, per cause ancora da accertare. L’impatto violento non ha risparmiato il centauro. La 16enne è rimasta gravemente coinvolta.

La ragazza, anche lei sammarinese, è ricoverata in rianimazione in prognosi riservata all’ospedale di Cesena dove è stata sottoposta ad un intervento chirurgico: gli è stato amputato un piede. Illeso invece il conducente della Mini Cooper.

L’incidente mortale

Secondo una prima dinamica, sembra che il tennista avrebbe tentato una inversione a U allo svincolo.  In quel momento alle sue spalle è arrivata a velocità sostenuta l’auto: l’impatto è stato inevitabile e, a causa dello schianto, la Benelli del 18enne è volata per oltre 100 metri mentre i suoi occupanti sono caduti rovinosamente sull’asfalto.

Articoli correlati

Back to top button