Cronaca

Influenza record: 3,5 milioni di italiani a letto, in sette giorni colpite 943mila persone

Si registrano circa 16 casi ogni mille abitanti, mai così tanti dal 2009

L’influenza continua la sua corsa record mettendo a letto milioni di italiani. Si sta registrando una forte crescita di contagi anche nell’ultima settimana e un livello di incidenza, pari a 16,0 casi per mille assistiti (13,1 nella settimana precedente) che ha superato la soglia di intensità alta. Sono oltre 3,5 milioni gli italiani già colpiti, 942mila solo nell’ultima settimana (770mila nei sette giorni precedenti).

Italiani a letto con l’influenza

Lo segnala il bollettino settimanale Influnet dell’Istituto Superiore di Sanità, relativo al periodo 28 novembre-4 dicembre. Superato il picco di tutte le stagioni passate fino al 2009, primo anno di monitoraggio, per di più in netto anticipo rispetto ai picchi precedenti giunti tra gennaio e febbraio.



Aumenta l’incidenza in tutte le fasce di età, ma risultano maggiormente colpite le fasce di età pediatriche e in particolare i bambini al di sotto dei cinque anni di età in cui l’incidenza è pari a 50,2 casi per mille assistiti. (41,2 nella settimana precedente). Nella fascia di età 5-14 anni l’incidenza è pari a 29,29, nella fascia 15-64 anni a 13,16 e tra gli individui di età pari o superiore a 65 anni a 6,44 casi per mille assistiti.

In sette Regioni (Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Umbria, Marche, Abruzzo) l’incidenza ha superato la soglia di massima intensità.

 

Articoli correlati

Back to top button