Guerra

L’Isis ai suoi affiliati: “Sfruttate la guerra in Ucraina per attaccare l’Europa”

Approfittare del caos per colpire e vendicarsi. Questo il messaggio lanciato dagli ultimi nuclei rimasti

L’Isis ai suoi affiliati ha suggerito di sfruttare la guerra in Ucraina per attaccare l’Europa. Questo il messaggio del leader attuale dell’Isis, Abu Omar al-Muhajir, condiviso su Telegram.

La minaccia

A tutti i leoni del Califfato e ai combattenti dello Stato Islamico ovunque. Se colpite, colpite duramente in modo da causare dolore e terrorizzare” , queste le parole di Abu Omar al-Muhajir, vertice del gruppo. Egli intende sfruttare l’attenzione delle Forze di polizia e intelligence verso l’Ucraina e la Russia per colpire e vendicare la morte dei leader e vertici dell’organizzazione.

Cosa resta dell’Isis

Gran parte dell’organizzazione è stata sconfitta dalla coalizione militare in Siria qualche anno fa. Il Califfato islamico non possiede più le sue roccaforti e un proprio territorio, bensì è ridotto a pochi e dispersi nuclei alla pari di altre organizzazioni terroristiche. Le cellule rimaste operano in alcuni Paesi africani come la Libia. Periodicamente, questi ultimi miliziani fanno sentire la propria voce, come in questo caso.

Articoli correlati

Back to top button