Cronaca

Isola d’Elba: esplode una palazzina, due morti e 3 persone estratte vive

Isola d’Elba, nella notte è esplosa una palazzina: un morto 3 feriti, c’è ancora una persona dispersi. L’esplosione è avvenuta nella notte in una palazzina di due piani a Portoferraio, in questo periodo affollatissima.

Esplode una palazzina a Portoferraio, sull’Isola d’Elba

La deflagrazione, provocata da una fuga di gas, ha causato il crollo dell’edificio i cui abitava una famiglia di 5 persone. I Vigili del Fuoco, in azione con unità cinofile e squadre Usar specializzate nella ricerca tra le macerie. Hanno estratto 2 feriti, i quali si trovano ricoverati ora in gravi condizioni. Hanno recuperato anche il corpo di un uomo, Silvano Pescatori, di Livorno. Al momento rimane una sola dispersa, ovvero la moglie dell’uomo deceduto.

Su quasi tutta l’isola si è avvertito il boato. I il gas sarebbe uscito da una bombola in una palazzina in via Enrico De Nicola in zona Consumella a Portoferraio un quarto d’ora prima delle 5.

Mobilitate squadre dei vigili del fuoco anche di Piombino e Follonica e i reparti volo dei nuclei di Cecina e Arezzo.

L’aggiornamento

Un uomo e una donna, marito e moglie di 68 e 76 anni, sono morti nell’esplosione avvenuta nella notte in una palazzina di due piani a Portoferraio, nell’Isola d’Elba.

Le tre persone estratte vive sono una coppia di anziani e la figlia di 46 anni. Quest’ultima è stata trasferita, con il padre 76enne, all’ospedale di Cisanello a Pisa: i due hanno ustioni rispettivamente sul 50% e sul 90% del corpo.

Articoli correlati

Back to top button