Cronaca

Report Istat, in Campania dispersione idrica al 49,9%

Nel corso del 2002 in Campania sono stati immessi circa 786 milioni di metri cubi di acqua mentre sono stati erogati, per usi autorizzati, 393 milioni di metri cubi con una dispersione idrica di circa il 49,9 per cento. È quanto emerge dal Report Istat sulle statistiche sull’acqua.

Istat, in Campania dispersione idrica da record

Nel complesso le perdite idriche di acqua potabile in Italia sono del 42,4%. Nel 2022 per ogni campano sono stati immessi in rete 383 litri mentre ogni campano ne ha utilizzati effettivamente solo 192. A Napoli la dispersione è del 33,7 per cento mentre ad Avellino è del 54,8 e sale al 61,4 nella città di Salerno È del 61,8 a Caserta e del 55,9 a Benevento. Nel Comune di Napoli, sempre nel 2022, sono stati immessi in rete 219 litri d’acqua per ogni napoletano, che però ne ha consumati solo 192.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio