CronacaMeteo

Freddo e neve, in Italia arriva Burian dalla Siberia: non accadeva dal 1996

In Italia arriva Burian, il vento freddo della Siberia: cos'è e quali sono le consuegenze di questa ondata di freddo

Arriva anche in Italia Burian, il vento freddo proveniente dalla Siberia. Una nuova ondata di freddo dovrebbe arrivare in Italia a partire da domenica 17 gennaio col maltempo che colpirà in particolar modo le regioni del Centro e del Sud Italia.

Cos’è Burian, il vento freddo della Siberia in arrivo in Italia

Si trattai di  un vento di aria gelida, a volte molto forte, caratteristico delle steppe della pianura sarmatica, a ovest degli Urali. Viene da Nord – Nord Est ed è causato da una depressione che sconvolge le condizioni anticicloniche tipiche della zona. È spesso accompagnato da bufere di neve congelata durante la quale i fiocchi caduti a terra vengono sollevati di nuovo e, mescolandosi alla neve che cade, azzerano quasi la visibilità (blizzard); in questo caso assume il nome di пурга, purga.

A volte per il forte freddo che gela l’umidità preesistente si ha la formazione della cosiddetta polvere di diamante associata a fenomeni di scaccianeve sulla neve presente al suolo.


italia-arriva-burian-17-gennaio-vento-freddo-siberia-cos-e


Gli effetti di Burian

È a causa di questa corrente gelida, che di solito si limita a spirare all’interno del territorio siberiano, che alcune ondate di freddo, dovute all’irruzione conseguente dell’anticiclone russo-siberiano in Europa, hanno colpito duramente, nella storia, molti paesi europei, Italia compresa.

Ciò è avvenuto diverse volte nel corso del Novecento, e vanno ricordate quella del febbraio 1929, gennaio e febbraio 1947, febbraio 1956, gennaio 1963, gennaio 1979, marzo 1987 e dicembre 1996. I buran del XXI secolo nell’Europa occidentale sono stati l’ondata di freddo del febbraio 2012, del gennaio 2017 e del febbraio 2018.

Articoli correlati

Back to top button