CronacaScienza e Tecnologia

La vespa killer che uccide le api avvistata in Italia e negli Stati Uniti

Avvistata anche in Italia la vespa velutina, nota anche come vespa killer calabrone asiatico o calabrone dalle zampe gialle per le dimensioni simili a quelle di un calabrone. Si tratta di un insetto originario del sud-est asiatico e la sua diffusione è stata tratta anche dal New York Times di recente.

Anche in Italia la vespa velutina

L’insetto è stato avvistato negli Stati Uniti, in particolar modo nello stato di Washington. La sua diffusione preoccupa biologi apicoltori perché questo insetto tende a devastare le popolazioni di api. Alcuni avvistamenti sono stati registrati in Italia, segnalati da esperti dell’Università di Firenze e di Pisa, tra la riviera ligure di ponente e la Toscana.

Cos’è la vespa velutina

Il calabrone asiatico, detto anche calabrone dalle zampe gialle, è un imenottero della famiglia Vespidae, originario del sud-est asiatico. Originario del sud-est asiatico, è ampiamente diffuso in questa zona (India, Indocina, Cina e Giava). Negli anni recenti, la prima registrazione risale al 2005, la sottospecie nigrithorax è stata accidentalmente introdotta nella zona meridionale della Francia. Da li si è diffusa in Spagna, Portogallo, Belgio e Italia.

Dato che la regina in rari casi può avvicinarsi alle dimensioni di 50 mm, analogamente peraltro alla regina del calabrone europeo (Vespa crabro), talvolta la presenza della Velutina in Europa viene erroneamente segnalata come Vespa mandarinia, ben più aggressiva, cosa che però non pare trovare riscontri documentati. La confusione viene accresciuta dalla definizione stessa di calabrone asiatico, che riporta all’area di origine in comune con V. mandarinia.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

 

Articoli correlati

Back to top button