Gossip

Jovanotti commosso, la figlia Teresa si laurea a New York: solo un anno fa ha sconfitto il cancro

Un anno fa, Teresa sconfiggeva il cancro e oggi si è laureata a New York

Un anno fa, Teresa sconfiggeva il cancro e oggi si laurea a New York, con lei per fare festa anche mamma Francesca e papà Jovanotti. Francesca Valiani, si è laureata alla School of Visual Art di New York. Lo ha annunciato lei stessa sul suo profilo Instagram.

Jovanotti commosso: la figlia Teresa si laurea

Teresa Cherubini, la figlia di Lorenzo Jovanotti e Francesca Valiani, si è laureata alla School of Visual Art di New York. Lo ha annunciato lei stessa su Instagram, pubblicando una foto con il suo avatar in cartoon con la corona d’alloro in testa. Per l’occasione, tutta la famiglia l’ha raggiunta a New York per festeggiare. Soltanto un anno fa, Teresa Cherubini ha vinto una battaglia altrettanto importante contro il cancro.

Il racconto della malattia

‘Qualche anno fa mia figlia Teresa”, ha spiegato Jovanotti, ”ha scoperto di avere un nodulo al seno e allora ho fatto una telefonata all’IEO. Mi hanno passato Paolo Veronesi’‘. ”Allo Ieo ho trovato degli amici. Poi per fortuna il nodulo si è dimostrato non preoccupante: un fibroadenoma. Si dice così, no? Ormai conosco anche questi termini”. Ma un paio di anni dopo Teresa scopre di avere un linfonodo che le fa male: ”Siamo andati da un infettivologo, che le ha fatto fare un esame e mi ha detto di essere un po’ preoccupato e consigliato di farla vedere ‘meglio’. Quindi ho richiamato Paolo”

”Nel frattempo”, ha poi continuato, ”ci eravamo sentiti per gli auguri di Natale, lui era venuto a un concerto. Ed è cominciata un’avventura che è continuata l’estate scorsa con mesi difficili. Solo oggi, che Teresa (20 anni) per fortuna sta bene e la malattia è scomparsa e ha ripreso la sua scuola, comincio a rendermi conto in maniera un po’ più razionale di tutto quello che è successo, degli incontri che ho fatto, delle scoperte che ho fatto rispetto alle persone vicine a me, alle mie due ragazze, mia moglie e Teresa, che hanno affrontato questo viaggio con una forza che mi ha sorpreso. Io credevo di essere quello forte del gruppo e invece ero quello che aveva le gambe che cedevano”.

Articoli correlati

Back to top button