Gossip

Kanye West accusato di aver picchiato un uomo che ha “aggredito sessualmente” la moglie Bianca Censori

Kanye West accusato di aver picchiato un uomo che ha “aggredito sessualmente” la moglie Bianca Censori. Il rapper ha tirato un pugno in faccia a uno sconosciuto, che poco prima avrebbe spinto sua moglie Bianca Censori. A riportarlo il sito americano TMZ, che sta ricostruendo l’accaduto, avvenuto lo scorso 16 aprile a Los Angeles. Scopriamo nel dettaglio cosa è successo.

Kanye West accusato di aver picchiato un uomo

A indagare sull’accaduto è la polizia di Los Angeles, città in cui è avvenuta l’aggressione. Per difendere Bianca Censori, Kanye West avrebbe tirato un pugno in faccia a un un uomo. Lo stesso uomo, poco prima, avrebbe spinto la moglie del rapper. In realtà, secondo l’ufficio stampa di Ye, l’uomo le avrebbe messo le “mani sotto il vestito” e “afferrata per la vita”. 

Non sarebbe stata, quindi, solamente una spinta ma una vera e propria aggressione: “È stata picchiata e aggredita sessualmente”.

Subito dopo l’accaduto la coppia si sarebbe allontanata e l’uomo, spinto dal rapper, non avrebbe avuto bisogno di alcun aiuto medico.

I precedenti di Kanye

Non è la prima volta che Kanye viene coinvolto in scontri con sconosciuti. Nel 2023 il rapper afferrò il telefono di un fotografo e lo lanciò a un incrocio. Il video del gesto fece in breve il giro dei social. L’anno prima invece West aveva preso a pugni un fan fuori da un club di Los Angeles, dove si era recato insieme alla fidanzata dell’epoca, l’attrice Julia Fox.

Ancora più indietro, nel 2013, il rapper aggredì un paparazzo, all’uscita dall’aeroporto di Los Angeles, che lo aveva provocato facendolo infuriare.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio