Cronaca

Keith Flint, il frontman dei Prodigy, potrebbe essere stato ucciso

Keith Flint, il frontman dei Prodigy, potrebbe essere stato ucciso. Secondo il coroner che ha condotto lʼinchiesta, non ci sarebbero abbastanza elementi che potrebbero ricondurre la sua morte ad un suicidio.

Keith Flint, il frontman dei Prodigy, potrebbe essere stato ucciso

Keith Flint fu trovato morto nella sua abitazione dell’Essex lo scorso 4 marzo, secondo un primo esame l’uomo si sarebbe suicidato procurandosi un’asfissia.

Ma il coroner non la pensa allo stesso modo. Nel sangue dell’artista sono state trovate tracce di cocaina, codeina e alcol trovate.

Il coroner ha quindi deciso di “lasciare un verdetto aperto” per le indagini

 

Articoli correlati

Back to top button