Cronaca

Il dittatore norcoreano Kim Jong Un è in coma: al potere passa alla sorella

Il dittatore norcoreano Kim Jong Un è in coma, ad affermarlo è Chang Song-min, un ex assistente del defunto presidente sudcoreano Kim Dae-jung, che ha accusato la Corea del Nord sta di nascondere la verità sullo stato di salute del suo leader e che capisce che il dittatore è in ormai in coma.

Kim Jong Un è un coma

Il diplomatico non ha dubbi, il dittatore sta male “Sono convinto che sia in coma, ma non è ancora morto: la successione non è stata ancora completata, quindi la sorella Kim yo-jong viene portata alla ribalta perché non ci può essere un vuoto di potere prolungato” spiega Chang Song-min.

Immagini del dittatore

Nonostante queste voci, però, i media nordcoreani hanno diffuso immagini che mostrano Kim durante una riunione di governo, giovedì. Ma l’agenzia di stampa Reuters ha affermato di non poter “verificare in modo indipendente” le immagini.

Passaggio di consegne

All’inizio di questa settimana, secondo i media internazionali, Kim Jong Un aveva promosso sua sorella Kim Yo Jong al secondo in comando della Corea del Nord: la donna, 32 anni, è ora a tutti gli effetti la vice di Kim.

Articoli correlati

Back to top button