Gossip

Lapo Elkann, il messaggio dopo la morte di Vialli

Il ricordo commosso di Lapo Elkann, per la scomparsa di Gianluca Vialli

Lapo Elkann, il messaggio e il ricordo commosso dopo la morte di Vialli. II rampollo di casa Agnelli lo ha ricordato con un video pubblicato su TikTok, girato a bordo del suo yacht: “Ho appena appreso della morte di Gianluca Vialli. Era un caro amico”.

Lapo Elkann: il messaggio per Vialli dopo la morte

Lapo ha ripercorso le tappe più importanti della loro amicizia: “Lo conoscevo dai 17 anni, quando giocava nel Chelsea a Londra. Mi proteggeva. Me lo ricordo immensamente bene nel duetto con Mancini quando era alla Sampdoria e fece cose incredibili. Mi ricordo che fu lui, con Del Piero e altri giocatori, che portò la Champions alla Juve”.

Poi ha parlato dei momenti più recenti: “Mi ricordo di essere stato seduto affianco a sua mamma e a sua moglie, con mia moglie, alle finali a Londra di Wembley, dove grazie a lui, grazie a Mancini e a tutta la squadra, si è vinta la finale contro l’Inghilterra”. Non riesce a trattenere la commozione: “Gianluca ti adoro – ha concluso Lapo Elkann – Sei sempre nel nostro cuore, il cuore italiano, il cuore bianconero, il cuore sampdoriano. Sei uno di noi. Sei soprattutto un uomo straordinario che non si può dimenticare. Ti adoro e riposa in pace”.


@lapoelkann_ Ciao Gianluca ❤️⚽️🇮🇹 #gianlucavialli #vialli ♬ original sound – lapoelkann

Le parole sulla malattia

Gianluca Vialli è scomparso all’età di 58 anni, nella clinica di Londra in cui era ricoverato, a causa del tumore al pancreas contro il quale stava combattendo da anni. In una delle sue ultime interviste aveva detto, riguardo alla malattia: “Non sto facendo una battaglia contro il cancro perché non credo sarei in grado di vincerla, è un avversario molto più forte di me.

Il cancro è un compagno di viaggio indesiderato, però non posso farci niente. È salito sul treno con me e io devo andare avanti, viaggiare a testa bassa, senza mollare mai, sperando che un giorno questo ospite indesiderato si stanchi e mi lasci vivere serenamente ancora per tanti anni perché ci sono ancora molte cose che voglio fare”.

Articoli correlati

Back to top button