Lavoro: in arrivo 10 nuovi bonus inseriti nella Manovra per il 2020

lavoro-nuovi-bonus-2020

Lavoro: in arrivo 10 nuovi bonus inseriti nella Manovra per il 2020. Agevolazioni per chi assume donne, giovani, disoccupati e cassintegrati.

Lavoro: in arrivo 10 nuovi bonus inseriti nella Manovra per il 2020. Agevolazioni per chi assume donne, giovani, disoccupati e cassintegrati.

Lavoro: 10 nuovi bonus per il 2020

Sono due i nuovi incentivi contenuti nella legge di bilancio, grazie a questi sarà possibile dare una scossa alla disoccupazione in Italia, con agevolazioni che permetteranno di assumere giovani e donne, oltre ad aiutare le piccole e medie imprese.

Un sostegno alle micro imprese

Ai datori di lavoro fino a 9 dipendenti, che dal 1° gennaio 2020 assumono apprendisti di primo livello (alternanza scuola – lavoro), spetta uno sgravio del 100% dei contributi dovuti nei primi tre anni di contratto.

Novità per i laureati

Per chu assume laureati con 110 e lode sgravi di contributi a carico del datore di lavoro fino a 8mila euro per un massimo di 12 mesi

Assunzione under 35 al Sud

In caso di assunzione nel Mezzogiorno di under 35, con contratto di lavoro a tempo indeterminato, il datore di lavoro ha diritto all’esonero dal versamento del 100% dei contributi previdenziali per 12 mesi fino a 8.060 euro, ma per l’operatività della norma è necessaria l’emanazione di un decreto da parte dell’Anpal.

Assunzione stabile

Sono state confermate le agevolazioni in caso di assunzione stabile di lavoratori percettori di Naspi, di lavoratori in Cigs beneficiari dell’assegno di ricollocazione e in Cigs da almeno 3 mesi.

Le donne

Confermati i sgravi contributivi del 50% per 18 mesi, in caso di assunzione a tempo indeterminato, o di stabilizzazione, di 12 mesi con contratto a tempo determinato, per i datori di lavoro che assumono donne prive di impiego da almeno 6 mesi residenti nel Mezzogiorno, e disoccupati da almeno 1 anno. Confermato per le aziende con meno di 20 dipendenti che assumono con contratto a tempo determinato in sostituzione di lavoratrici in congedo con uno sgravio contributivo del 50% per i neoassunti per un periodo fino al raggiungimento di 1 anno di età del figlio della lavoratrice.

TAG