Cronaca

Tentano di bruciare le sterpaglie, ma vengono uccisi dalle fiamme: dramma a Lecce

Il cuore di entrambe le vittime ha smesso di battere a causa delle gravi ustioni

Tentano di bruciare le sterpaglie ma vengono uccisi dall’incendio: dramma avvenuto nella giornata di oggi a Lecce. Due persone sono morte all’ospedale di Brindisi a cause delle gravi ustioni.

Lecce, tentano di bruciare le sterpaglie: uccisi dall’incendio

Due persone hanno perso la vita mentre erano intenti a bruciare delle sterpaglie in montagna. Le vittime sono: Carlo Sangiorgio, 82enne originario di Erba avvolto dalle fiamme e poi trasportato in ospedale e Marisa Piconte, 72 anni, che aveva deciso di bruciare delle foglie secche accumulate nel giardino.

Il cuore di entrambe le vittime ha smesso di battere a causa delle gravi ustioni.

Articoli correlati

Back to top button