Cronaca

Feto ritrovato nello scarico di un impianto di depurazione: si cerca di risalire alla madre

Orrore in provincia di Lecco: un feto di poche settimane è stato ritrovato all’interno di un depuratore. Disposta l’autopsia per risalire all’identità della madre.

Feto ritrovato in un depuratore

Il piccolo è stato ritrovato a Verderio, in Brianza, ed è stato trasferito all’ospedale Manzoni di Lecco, dove sarà sottoposto all’autopsia per risalire all’identità della madre. Si tratta di accertare se si sia trattato di un aborto spontaneo o di un atto volontario.

La tragica scoperta

A ritrovare il piccolo è stato un addetto dell’impianto di depurazione, ma le indagini appaiono difficili dal momento che l’impiato raccoglie le acque di molti comuni della zona.

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button