Cronaca

Tragedia a Lecco, muore durante un’escursione in montagna: 26enne precipita nel vuoto

Il ragazzo è precipitato per duecento metri

Oggi, 8 dicembre, in provincia di Lecco, un ragazzo di 26 anni è precipitato durante un’escursione in montagna. Il giovane si trovava sul Monte Coltignone, ed è scivolato nel vuoto per duecento metri.

Lecco, precipita durante un’escursione in montagna

Il giovane stava facendo un escursione sul Monte Coltignone, precisamente stava percorrendo il sentiero Belvedere, quando è scivolato nel vuoto e ha fatto un volo di oltre duecento metri.

Secondo quanto riferito, era originario di Bovisio Masciago, in provincia di Monza e Brianza, e incamminatosi dai Piani Resinelli aveva intenzione di arrivare fin sopra la vetta della montagna.

I soccorsi

A dare l’allarme sono stati altri escursionisti che lo hanno visto precipitare all’improvviso. Nonostante da Como si sia alzato anche l’elisoccorso di Areu, è stato necessario far intervenire le squadre del Soccorso Alpino (Cnsas, XIX Delegazione Lariana)  da terra per raggiungere il ragazzo, visto che la zona è particolarmente impervia.

Quando i soccorritori lo hanno raggiunto, però, il 26enne era già morto. E sono ancora in corso le operazioni per recuperare il corpo e trasportarlo via. Intanto si tenta di accertare le cause dell’improvvisa caduta del ragazzo.

Articoli correlati

Back to top button