Cronaca

Chiusa la battaglia legale per Stairway to Heaven: non ci fu plagio da parte dei Led Zeppelin

Stairway to Heaven dei Led Zeppelin non può essere definita frutto di un plagio. Dopo anni la rock band statunitense ha vinto la battaglia legale sul copyright della pietra miliare contenuta nell’album Led Zeppelin IV. Nel mese di marzo un tribunale della California aveva stabilito che i rocker britannici non avevano rubato il riff di apertura della canzone da “Taurus”, scritta da Randy Wolfe, membro di una band di Los Angeles Spirit.

Led Zeppelin, Stairway to Heaven non è plagio

Led Zeppelin avevano già vinto la causa nel 2016. All’epoca la corte non trovò prove che il classico del 1971 violasse il copyright di “Taurus”. La sentenza però fu ribaltata nel 2018 in appello. Si stima che il brano dei Led Zeppelin abbia incassato 3,4 milioni di dollari durante i cinque anni del processo civile. Il chitarrista dei Led Zeppelin, Jimmy Page – citato in giudizio insieme al cantante Robert Plant e l’altro compagno sopravvissuto, John Paul Jones – nel 2016 aveva affermato che la sequenza di accordi in questione era “stata in giro da sempre”.




 

 

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button