Gossip

Gina Lollobrigida, Andrea Piazzola spiega cosa farà col testamento

Il testamento di Gina Lollobrigida è stato reso noto otto giorno dopo la sua scomparsa: ma cosa ne farà Andrea Piazzola? In questa settimana si è parlato tanto della sua carriera. Al suo fianco, fino alla fine dei suoi giorni, l’assistente personale Andrea Piazzolla, nominato insieme al legittimo erede come destinatario della metà dei suoi averi che ammonterebbero a 10 milioni di euro circa.

Gina Lollobrigida: il testamento, cosa ne farà Andrea Piazzola?

Lo stesso Piazzolla ha parlato nel programma La Vita In Diretta poco dopo l’apertura del testamento, assicurando che non terrà per lui quei soldi. Pare infatti che abbia deciso di destinarli ad un fondo costituito per far conoscere l’arte di Lollobrigida in tutto il mondo.

Intervistato da Alberto Matano, Piazzolla ha avuto ancora una volta parole piene di affetto e gratitudine per Gina Lollobrigida. “Gina per me era tutto. La mia giornata, il mio tempo. Condividevo con lei gli amici, tutte le occasioni, Natale, Capodanno. Era una donna che andava oltre” ha sostenuto ricordando l’attrice con cui ha vissuto fino agli ultimi giorni della sua vita.

Mentre, per quanto riguarda l’eredità ha sostenuto: “Questi soldi confluiranno in un fondo, un trust” ha affermato, “Gina ha designato una persona che tutti conoscono, che è Orazio Pagani, una persona capacissima, sensibile, una persona onesta. Continuerò a imparare da qualcuno, senza di lui non saprei da dove iniziare. Sono grato a Gina per questo ruolo. La promessa che le faccio è che non la tradirò mai. La metà che ha lasciato a me desidero che sia messa a disposizione per i suoi desideri, quindi far conoscere l’arte. La mia parte sarà totalmente messa all’interno del trust che si occupa di queste cose. Non prenderò nemmeno un centesimo”.

Articoli correlati

Back to top button