Cronaca

Lombardia, truffe sul Reddito di cittadinanza: oltre 8mila percettori illeciti

Furbetti beccati dalle Fiamme gialle. Danno da 82 milioni di euro

Lombardia, truffe sul Reddito di cittadinanza: oltre 8mila percettori illeciti. A riportare un bilancio delle truffe di tipo finanziario commesse nella regione è Fanpage.

Furbetti del Reddito di cittadinanza in Lombardia

La Guardia di finanza ha scoperto e denunciato 8850 cittadini lombardi che percepivano in modo illecito la misura di sostegno. Il danno per le casse dello Stato ammonta a circa 82 milioni di euro. Tali accertamenti sono stati condotti tra gennaio 2021 e maggio 2022.

Anche evasione

Tuttavia non sono stati “assenti” altri tipi di reati. Infatti nel report diffuso dalle Fiamme gialle figurano anche evasione dell’Iva (Imposta valore aggiunto) pari a 762 milioni di euro. Gli evasori complessivi beccati dai militari sono stati 740.

Anche manodopera “a nero”

Infine, denunciati anche oltre 400 datori di lavoro che impiegavano lavoratori irregolari o a nero. Tali dati smentiscono il pregiudizio antimeridionale secondo il quale solo nel Sud si frodi lo Stato e si abusi della misura di sostegno.

A chi spetta il Reddito

Per poter usufruire del Reddito di cittadinanza bisogna essere cittadino da almeno 10 anni, avere un Isee annuale inferiore a 9360 euro, un patrimonio finanziario non superiore a 6mila euro, possedere un patrimonio immobiliare, diverso dalla prima casa di abitazione, non superiore a 30mila euro ed infine avere un reddito familiare inferiore a 6mila euro annui.

Articoli correlati

Back to top button