Cronaca

Dramma a Macerata, uomo di 47 anni trovato morto nella roulotte dove viveva dal 2016

Il corpo senza vita era già in avanzato stato di decomposizione: secondo il medico legale dunque il decesso era avvenuto giorni prima e sarebbe da ricollegarsi ad un malore improvviso

Dramma a Macerata, un uomo di 47 anni è stato trovato morto nella roulotte dove viveva al 2016: a lanciare l’allarme è stata la madre che non riusciva a mettersi in contatto con lui da giorni. Il corpo senza vita era già in avanzato stato di decomposizione: secondo il medico legale dunque il decesso era avvenuto giorni prima e sarebbe da ricollegarsi ad un malore improvviso.

Macerata, uomo trovato morto nella roulotte

Marco Stacchio aveva scelto di vivere in solitaria in una roulotte da quando nel 2016, il terremoto aveva distrutto la sua abitazione. A quel punto aveva quindi deciso di vivere in una roulotte parcheggiata nei pressi di quella casa ormai in macerie nelle campagne di Treia.

La macabra scoperta è avvenuta proprio lì nel pomeriggio di ieri, giovedì 1 dicembre, dalla polizia locale e dai sanitari del 118. A lanciare l’allarme è stata la madre che ha contattato i soccorsi non riuscendo a mettersi in contatto con lui da giorni.

Il corpo senza vita era già in avanzato stato di decomposizione e quidni il 47enne era deceduto ormai da giorni senza che nessuno se ne accorgesse. A stroncarlo, secondo il medico legale, un malore improvviso ma è stata disposta un’ispezione cadaverica per chiarire la natura del decesso.

La dichiarazione del sindaco Franco Capponi

“Gli avevamo anche offerto una casa popolare ma lui non ha mai voluto. Più volte abbiamo cercato di convincerlo per aiutarlo ad avere una vita più regolare, ma voleva vivere così”, ha dichiarato il sindaco.

Articoli correlati

Back to top button